Nel nuovo album di poesie di Johnny Cash anche la voce di Chris Cornell

chris.Cornell

Nel nuovo album di poesie di Johnny Cash anche la voce di Chris Cornell

Non è ancora stata resa nota la data di uscita delle registrazioni della poesie di Johnny Cash, ma secondo quanto riporta oggi Pitchfork, tra le star che hanno collaborato alla realizzazione di questa raccolta, vi sarebbe anche il compianto Chris Cornell.

Tra i crediti di questo disco – che si intitolerà Forever Words: The Unknown Poems: The Music e che raccoglierà la versione registrata di alcune poesie scritte da Johnny Cash e pubblicate in forma cartacea solo lo scorso anno – oltre a Cornell, compaiono anche i nomi di numerosi artisti, tra cui l’artista country Brad Paisley,  Jewel, T-Bone Burnett e Kacey Musgraves.
Le poesie contenute in questa raccolta sono state ritrovate dopo la morte di Cash, avvenuta nel 2003, ed alcune risalgono addirittura al 1944, quando l’artista aveva solamente 12 anni.

L’idea del progetto è arrivata quando il cantante Brad Paisley ha messo in musica uno degli scritti di Forever Words. Così, John Carter Cash, figlio dell’artista scomparso, ha deciso di dare vita a questo progetto in quanto vuole che le persone possano capire “più profondamente” l’arte del padre.

Nel 1996 Johnny Cash coverizzò il brano Rusty Cage, contenuto nell’album dei Soundgarden Badmotorfinger. E così, anche Chris Cornell è stato coinvolto nel progetto, poco prima della sua morte, avvenuta lo scorso 17 Maggio nella sua stanza di hotel a Detroit.

Recentemente è stata diffusa l’emozionante lettera che la figlia di Cornell ha indirizzato al padre, parole toccanti che recitano “meriti ogni giorno di essere celebrato perchè sei il padre migliore che si possa avere”.



#Follow us on Instagram