Il romanticismo di Jack Savoretti conquista il Fabrique

Il romanticismo di Jack Savoretti conquista il Fabrique

Amatissimo sia dal pubblico inglese che da quello italiano, il cantautore italo-britannico Jack Savoretti è finalmente tornato in Italia con il suo nuovo tour, che ieri sera ha toccato il Fabrique di Milano, prima di spostarsi a Genova (al Teatro Carlo Felice, il 26.02).

Savoretti, insieme alla sua inseparabile chitarra acustica, ha letteralmente incantato l’affezionatissimo pubblico italiano, a cui ha fatto vivere le atmosfere intense raccontate nel suo quinto album Sleep No More, uscito lo scorso 28 ottobre per BMG/Warner Music, “una lettera d’amore dedicata a mia moglie”, come lo ha definito lo stesso Savoretti. In scaletta non è dunque mancato il singolo When We Were Lovers, molto apprezzato dal pubblico in sala. Ma c’è stato ampio spazio anche per le precedenti produzioni, dal primo album in studio datato 2007 Between The Minds, fino al più recente Written In Scars.
Inutile dire che anche con questa serata, Jack Savoretti si è confermato come uno dei cantautori britannici più interessanti di questo periodo.

Nel ringraziare Vivo Concerti per il gentile invito, vi lasciamo agli scatti della serata a cura di Romano Nunziato:

Previous The Chainsmokers: oggi il singolo Something Just Like This, in attesa di Memories… Do Not Open
Next Trionfo londinese per Elisa ed il suo On Tour

You might also like

RECENSIONI

Black Stone Cherry: show impressionante al live club di Trezzo

Le aspettative erano tante per il concerto di una delle migliori rock band del momento e per fortuna sono state rispettate in pieno. Dopo il passaggio da Roadrunner records a Mascot

GALLERY

Al Creature Festival 2015, il live show di Camillas, Riviera e Raein

E’ partita ieri la nona edizione del Creature Festival, un piccolo festival indipendente che con gli anni ha saputo attirare sempre più pubblico al Parco Belgiardino di Lodi grazie alla

GALLERY

Instancabili Incognito sul palco del Blue Note

Ieri sera, 23 gennaio 2018, è finalmente tornata ad animare il famigerato palco del Blue Note di Milano, la band pioniera dell’acid jazz per eccellezza, gli Incognito. E per l’ennesima