Perso in un Secret Eden: intervista a Danilo Fallacara

Classe 1979, Danilo Fallacara è un musicita di alto spessore, che ha scelto il pianoforte come uno strumento di diffusione di sè stesso e dei suoi pensieri.

Il suo debut album è ‘Secret Eden’ , da poco uscito e subito apprezato per la lucentezza espressiva e il sapore neoclassico dell’eleganza. Una musica di emozioni e capacità, contro la vittopria dell’incompetenza del mondo odierno, sotto tutti i fronti. Stile personale e velate melodie, per un genere che si fa sempre più apprezzare e che lascia aperte le poret di un pubblico sempre maggiore.

Conosciamo meglio Danilo Fallacara in questa breve intervista.

1) Come nasce il tuo progetto e la voglia di fare musica?

Ho iniziato lo studio del pianoforte all’età di 9 anni e quasi da subito ho iniziato a comporre.

Dopo essermi diplomato al Conservatorio di Matera nel 2004, la vita mi ha portato verso altre destinazioni, ma la musica mi ha sempre accompagnato.

Poi, a luglio 2018 ho dato una svolta alla mia vita, registrando e masterizzando il primo album ‘Secret Eden’ presso Digitube Studio di Mantova.

E così, con l’etichetta Memory Recordings, il 24/05/2019 è uscito il mio album ‘Secret Eden’.

L’idea è nata dalla creazione del brano ‘Secret Eden’, durante la quale mi sono sentito immerso in un Eden, una dimensione spirituale presente in ognuno di Noi, che racchiude tutte le emozioni vibranti, nostalgiche e dolcissime, dettate dal Cuore lungo il tragitto della vita.

Da li in poi, ho sentito che alcuni brani che stavo componendo o che avevo già completato, appartenevano in particolar modo all’universo emozionale di questo Eden Segreto.

2) La scelta di sviluppare una musica di stampo classico che significato ha in un mondo musicale che si è de-personificato e sta lasciando il posto alle macchine elettroniche?

Amo il puro suono del pianoforte, pertanto preferisco propagare le emozioni che provo attraverso questo fantastico strumento.

Non escludo però che in futuro possa utilizzare qualche effetto sintetizzato che possa arricchire ulteriormente le mie creazioni.

3) Quali sono i punti fermi del tuo album secret eden?  Ci sono riferimenti di vissuti personali nella composizione?

‘Secret Eden’ contempla tutto il mio vissuto emozionale.

A titolo di esempio, ‘Toi, dans un soupir’ parla dell’amore verso una ragazza di un tempo passato. Un amore sincero e grande che pervade e investe con la sua melodia a tratti dolcissima, a tratti vibrante;

‘Divine love’ racconta del sentimento d’amore che mi lega a Dio e che mi guida lungo il tragitto della vita;

‘Douce caresse’ incarna la tenerezza dell’amore materno.

4) Quali sono i tuoi ascolti musicali?

Cerco di ascoltare tutta la musica in circolazione ma in particolare le colonne sonore dei film create dai vari Maestri come John Williams, Ennio Morricone, Danny Elfman e tanti altri.

 

 



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi