Inizia con grandi nomi l’anno 2017 per il Blue Note di Milano!

Inizia con grandi nomi l’anno 2017 per il Blue Note di Milano!

Inizia con grandi nomi l’anno 2017 per il Blue Note di Milano! Il locale (Via Borsieri, 37), l’unica sede europea dello storico jazz club di New York, ospiterà nel primo mese del nuovo anno grandi artisti italiani ed internazionali.

Gennaio inizierà, infatti, con il ritorno del grande FABRIZIO BOSSO e lo Spiritual Trio, uno dei suoi progetti più affascinanti in quest’occasione arricchito anche dalla voce e dal talento del cantante Walter Ricci (7 gennaio) e si proseguirà con: una delle tribute band più richieste a livello nazionale per l’esecuzione integrale della musica dei Pink Floyd, i BIG ONE (8 gennaio); il REJOICE GOSPEL CHOIR che, per l’occasione, sarà composto da 25 elementi, accompagnati da una band di musicisti professionisti, e diretto dal pianista Gianluca Sambataro (10 gennaio); i NERI PER CASO, principali esponenti in Italia di uno stile musicale che affonda le sue origini nel canto polifonico classico e nell’ espressione dello «spiritual» e del «gospel» americano, porteranno in anteprima sul palco “NPC 2.0”, il nuovo progetto discografico in uscita il  22 gennaio 2017 (11 gennaio); l’artista poliedrico, compositore e polistrumentista, KLAUS SAVOLDI BELLAVITIS, in scena con uno spettacolo in cui celebrerà il più grande crooner di tutti i tempi: Frank Sinatra (12 gennaio); le tre signore del blues, THE THREE LADIES OF BLUES, che proporranno un tributo alle storiche dive della black music (13 e 14 gennaio); il quartetto capitanato dal batterista e compositore tedesco JOCHEN RUECKERT, che vede in prima linea il celebre sassofonista Mark Turner insieme a Mike Moreno alla chitarra e Orlando Le Fleming al contrabbasso (15 gennaio); cinque serate in compagnia degli INCOGNITO, la band pioniera dell’Acid Jazz che in oltre 30 anni di carriera ha pubblicato 15 album in studio e ha visto alternarsi nel proprio organico decine e decine di musicisti e cantanti, sempre di altissimo valore (17, 18, 19, 20 e 21 gennaio); il tributo di GIOVANNI FALZONE al più grande trombettista jazz della storia, con il suo progetto Electromiles (22 gennaio); la sezione ritmica più calda e affiatata del panorama musicale italiano, LO GRECO BROS QUARTET (24 gennaio); ROSARIO GIULIANI, LUCIANO BIONDINI, ENZO PIETROPAOLI e MICHELE RABBIA  presenteranno il disco Cinema Italia (25 gennaio); l’eclettico duo di ANTONELLA RUGGIERO & ANDREA BACCHETTI (26 gennaio); TANIA MARIA con il suo samba raffinato (27 e 28 gennaio); il funk energico e scatenato dei RIDILLO (29 gennaio) e il ritorno sul palco della cantafiorista ROSALBA PICCINNI che celebrerà la sua decima apparizione sul palcoscenico del Blue Note (31 gennaio).

A febbraio la programmazione proseguirà con altri grandi nomi, tra i primi confermati si annoverano i tre prolifici improvvisatori del Jazz Newyorkese, DAVE DOUGLAS (tromba), MARC RIBOT (chitarra), SUSIE IBARRA (batteria), con il loro progetto “New Sanctuary” (1 febbraio). Il Blue Note ospiterà inoltre uno dei musicisti più acclamati del jazz nostrano, PAOLO FRESU, con ben tre diversi progetti, a conferma dell’eclettismo e della vivacità del suo talento: PAOLO FRESU & GIANLUCA PETRELLA duo (2 febbraio), lo storico PAOLO FRESU QUINTET (3 febbraio) e chiuderà la rassegna il PAOLO FRESU DEVIL 4TET (4 febbraio). Si proseguirà con ROSARIO BONACCORSO QUARTET che presenterà live il nuovo progetto discografico “A Beautiful Story” in uscita a gennaio 2017 (5 febbraio); tre serate in compagnia del re della batteria BILLY COBHAM e della sua SPECTRUM BAND per festeggiare il 40 ° anniversario dall’uscita del suo primo album da solista, Spectrum (dal 9 all’11 febbraio); L’inedito quartetto composto da ROBERTA GATTO, FABIO ZEPPETELLA, EMMANUEL BEX e GERALDINE LAURENT in scena con il progetto “Chanson!”, undici canzoni che raccontano al meglio la tradizione musicale cantautorale di Italia e Francia (12 febbraio), l’immancabile appuntamento con RAY GELATO & THE GIANTS (il 14, 16, 17 e 18 febbraio) e tanto altro ancora.

Il BLUE NOTE MILANO, che ha aperto i battenti nel 2003, si estende su una superficie di 1000 metri quadrati con 300 posti a sedere su 3 diversi livelli. L’atmosfera è quella di un elegante jazz club, e da ogni posizione della platea e della balconata lo spettatore può ascoltare le esibizioni di artisti di fama internazionale con il massimo della qualità acustica. La struttura e le dimensioni del locale permettono a tutti di essere ad un passo dai musicisti e godersi appieno il concerto.

Come vuole la tradizione ereditata dal leggendario club del Greenwich Village, una serata al Blue Note è anche l’occasione per poter vivere al meglio il binomio musica e cibo. Il servizio si effettua nella stessa sala dei concerti ed offre una cucina semplice ma raffinata, con specialità italiane ed internazionali, un’ampia selezione di vini italiani e francesi, più di 200 cocktail e liquori dal bar e quell’atmosfera speciale che solo il contatto ravvicinato con i grandi artisti, tipico del jazz club, può creare. 

Ogni sera, salvo lo spettacolo unico della domenica ed eventuali variazioni di calendario tempestivamente segnalate sul sito internet (www.bluenotemilano.com), al Blue Note Milano si tengono due spettacoli (dal martedì al giovedì con inizio alle ore 21.00 e alle ore 23.00 mentre il venerdì e il sabato alle ore 21.00 e alle ore 23.30).

I biglietti per i concerti al Blue Note si possono acquistare collegandosi al sito internet www.bluenotemilano.com, o al sito www.vivaticket.it; chiamando l’infoline del Blue Note 02 69016888, oppure direttamente presso il box office del locale. L’orario dell’infoline e del Box Office (via Borsieri, 37) è il seguente: Lunedì dalle 12.00 alle 19.00 e Martedì-Sabato dalle 12.00 alle 22.00.

Radio Monte Carlo è la radio ufficiale di Blue Note Milano. Una volta a settimana Nick the Nightfly, storico dj e conduttore di Monte Carlo Nights, nonché direttore artistico del Blue Note, conduce a partire dalle ore 22.00 la sua trasmissione Monte Carlo Nights da un’apposita postazione all’interno del jazz club milanese.

Ufficio Stampa BLUE NOTE MILANO: Parole & Dintorni

You might also like

JAZZ

Tre sere di sold out al Blue Note per Billy Cobham

Riconosciuto come il più importante batterista jazz-fusion per la sua potenza e tecnica percussiva, Billy Cobham ha raggiunto l’apice della fama a metà degli anni Settanta divenendo uno dei batteristi

REPORTAGE

La tromba di Ambrose Akinmusire al Blue Note di Milano

Ieri sera, nella celebre cornice del Blue Note di Milano, il trombettista afroamericano Ambrose Akinmusire ha intrattenuto il folto pubblico accorso. Sebbene in pochi siano in grado di pronunciare correttamente il

REPORTAGE

Stefano Signoroni porta il suo Good Times sul palco del Blue Note di Milano

Ieri sera Domenica 9 ottobre, il cantante e musicista Stefano Signoroni è approdato con il suo tour sul palco dello storico jazz club Blue Note di Milano, per la prima volta