Il “Castello” accoglie  NADA & FRIENDS

Pubblico delle grandi occasioni ieri sera nella splendida cornice del Castello Sforzesco per il ritorno di NADA a Milano, dopo il sold out ad aprile al Circolo Magnolia e la partecipazione al Festival di Sanremo in duetto con Motta.

E’ stato un concerto speciale quello di Milano sul palco sono saliti gli “ amici di viaggio” Motta e gli Zen Circus, con i quali Nada, dopo l’uscita di “Vamp”, ha intrapreso un tour congiunto lungo la penisola.

Altro amico di sempre il cantautore e produttore britannico John Parish (già produttore di PJ Harvey, Eels, Giant Sand, Afterhours ed altri), ha accompagnato con la sua chitarra la cantante nella seconda parte del concerto.

Ad accompagnare Nada in questo tour la band composta da Francesco Chimenti, Franco Pratesi, Stefano Cerisoli e Luca Cherubini Celli

Attualmente in tour per presentare “È un momento difficile, tesoro”, il suo nuovo album di inediti, l’artista continua a riscuotere il favore di un numeroso pubblico: in questa primissima parte di tour, infatti, Nada ha registrato ben 7 sold out, confermandosi interprete e autrice dalla classe e dalla sensibilità uniche. L’album “È un momento difficile, tesoro” vede il ritorno alla produzione di John Parish che torna al fianco di Nada dopo lo splendido lavoro fatto nell’album “Tutto l’amore che mi manca” (2004). Album in cui si ritrova la vita, il pensiero e l’amore di cui Nada è capace, “È un momento difficile, tesoro” è stato anticipato dall’uscita del singolo “Dove sono i tuoi occhi”, accompagnato da un videoclip, diretto da Francesco Cabras, girato al Macro-Asilo, museo di arte contemporanea di Roma, seguito dal secondo brano estratto, la title track “È un momento difficile, tesoro”.

Subito sotto la scaletta del concerto andato in scena al Castello Sforzesco di Milano:

Un angelo caduto dal cielo
Disgregata
Stasera non piove
Guadami negli occhi
Luna in piena
Correre
Senza un perché
Dov’è l’Italia (con Motta)
La nostra ultima canzone (con Motta)
Lavori in corso
Piantagioni di ossa
Macchine viaggianti
È un momento difficile, tesoro
O madre
Dove sono i tuoi occhi

Bis
Ti stringerò
Vuoti a perdere (con gli Zen Circus)
Non voglio ballare (con gli Zen Circus)
Amore disperato
Ma che freddo fa
Ninna nanna alla mia mamma

Nel ringraziare Big Time, Locusta e Via Audio per il graditissimo invito ed Estate Sforzesca per la consueta accoglienza, vi lasciamo ad una selezione scatti della serata a cura di Sandro Niboli



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi