I-Days 2017: confermati anche Green Day e Rancid

I-Days 2017: confermati anche Green Day e Rancid

Dopo la conferma della partecipazione dei Radiohead, l’organizzazione dell’I-Days Festival Milano 2017 segna un altro goal. Il prossimo 15 Giugno, infatti, sarà una serata all’insegna del punk-rock; protagonisti indiscussi della giornata due delle band di riferimento per il genere: Green Day e Rancid.

Questa sarà l’unica occasione per vedere i Green Day dal vivo quest’estate, dopo il tour europeo che da gennaio li vedrà partire proprio dal nostro Paese per quattro date nei palazzetti a Torino (10 gennaio), Firenze (11 gennaio), Bologna (13 gennaio) e Milano (14 gennaio). L’ultimo album Revolution Radio è un disco potente con 12 canzoni cariche di angoscia che uniscono la tipica cifra stilistica della band con dei testi che esprimono l’incertezza e la complessità dei tempi in cui viviamo.

Anche i Rancid saranno sul palco dell’I-Days Milano 2017 con un live imperdibile ed esplosivo. Da sempre considerati come una della migliori live band, le leggende del punk californiano coinvolgeranno ancora una volta il pubblico in un’esperienza irripetibile. Tim Armstrong, Lars Frederiksen, Matt Freeman e Branden Steineckert il 15 giugno a distanza di 13 anni, tornano in Italia per una data unica.

Previous Esce domani Laura Xmas, il disco natalizio di Laura Pausini: tutti i dettagli
Next Mario Biondi: il 18 Novembre torna con Best Of Soul

You might also like

CONCERTI

Grande attesa per Lionel Richie e Earth Wind & Fire al Postepay Sound di Piazzola sul Brenta

La superstar internazionale Lionel Richie arriverà in concerto questa sera 11 luglio a Piazzola sul Brenta e avrà al suo fianco niente meno che gli Earth Wind & Fire, che

CONCERTI

Dopo 5 anni, i Sum 41 tornano in Italia

A cinque anni di distanza dall’ultimo live nel nostro Paese, i Sum 41 arrivano in Italia per una data unica: venerdì 26 agosto. La band punk canadese capitanata da Deryck

CONCERTI

Dargen D’Amico annuncia le date del suo Variazioni di Primavera Tour

Nel suo ottavo disco, Dargen D’Amico cambia di nuovo le carte in tavola fondendo il rap con la musica colta grazie al pianoforte di Isabella Turso, dando vita ad un