I Cani si confermano in forte ascesa anche al Sirens Festival

I Cani si confermano in forte ascesa anche al Sirens Festival

Questi festival estivi servono a confermare le nuove proposte uscite nell’inverno e se ieri Calcutta ha aperto agli Editors oggi nella terza giornata del Sirens Festival tocca a i Cani confermare tutto il successo che sta avendo in questi mesi.

Mi e’ capitato di vedere Niccolò e la sua band già al Ferrara sotto le stelle e in quell’occasione la location del castello Estense sembrava già stargli stretta.

Piazza del popolo di Vasto è molto più grande e sembra proprio che il cantautore romano ora mai sia pronto per platee come quella di questa sera.

Il primo artista ad esibirsi è RY X.
Ry è stato un attivissimo surfista per anni e come alcuni sanno nel 2010 sotto il nome di Ray Cuming aveva pubblicato un album, un brutto album che non lo rappresentava minimamente. Allora riprese a surfare per poi riprendere la chitarra acustica dopo diversi anni per non mollarla più.
Una bella voce rock folk accompagnato da campionamenti moderni fanno si che Ry abbia finalmente trovato la chimica giusta per rimanere nel Music business. Una bella scoperta.

Dopo una novità per il pubblico italiano ecco salire sul palco una leggenda vivente: Thurston Moore.
Thurston Joseph Moore è un chitarrista, cantante e produttore discografico statunitense, famoso per la sua militanza nel gruppo alternative/noise rock Sonic Youth di cui è stato anche il cofondatore nel 1981.
Il loro sound è molto simile a quello della band newyorkese e fa impazzire letteralmente il cortile D’Avalos che per l’occasione presenta l tutto esaurito.

Dopo la leggenda vivente del noise/rock si torna in piazza del popolo per i Notwist.
The Notwist, da sempre band pioneristica nel creare un universo sonoro unico e inconfondibile frutto di innumerevoli elementi ed influenze, arriva in Italia per un’unica data in cui eseguirà il suo capolavoro NEON GOLDEN, pubblicato nel 2002. Il pubblico che sta piano piano riempiendo la piazza è venuta proprio in massa per questo gruppo tedesco. Iniziarono come gruppo hardcore per poi passare all’elettronica. I loro  electro-pop, post-rock li ha resi uno dei gruppi più influenti della scena. I The Notwist sono autori di una musica estremamente personale, una specie di alchimia non sollecitata in alcun modo dalle convenzioni né da particolari scadenze, ma solo frutto dell’ispirazione e del talento.

Calcutta, i Cani e Cosmo  sono tre dei nomi più in voga nella musica indipendente italiana, ma qui a Vasto c’è anche il quarto moschettiere ovvero: Francesco Motta.
L’ex cantante dei Criminal joker è un paroliere dotato di molto talento che mischiato alla sua straordinaria presenza scenica lo rendono una combinazione molto interessante. La fine dei vent’anni è un album molto bello che suonato dal vivo risulta molto più intenso e piacevole. Sicuramente Francesco rappresenta il futuro della musica alternativa e i grossi riscontri positivi che sta avendo il suo disco ne sono la conferma. L’alternative rock che si mischia con il pop più semplice.

Ecco cos’è Niccolò Contessa in arte I cani.
Il suo ultimo disco Aurora sta continuando a ricevere apprezzamenti tanto da farli suonare come headliner qui a Vasto davanti a gruppi molto più blasonati di loro. Vedendo il pubblico presente però in effetti la scelta degli organizzatori non è stava azzardata. La piazza piena di molte generazioni, soprattutto quelli nati con youtube e lo smartphone, che cantano tutti i suoi brani che possono risultare banali e semplici, ma che alla fine rispecchiano in pieno questa generazione digitale. Trascinati dal singolo Non finirà stanno veramente crescendo sempre più. Rispetto all’ultima volta che li ho visti a Ferrara sembrano ora mai una band navigata e capace di calcare i palchi più importati d’italia e non solo. La voce di Niccolò personalmente mi piace molto e se continua così penso proprio che continuerà a crescere sempre di più.

Un ringraziamento a DNA concerti per l’invito e al Sirens Festival per l’ospitalità.

Foto e testo di Carlo Vergani

I Cani

Francesco Motta

Notwist

Thurston Moore


Ry X

 

Previous La pioggia non perdona: Gregory Porter costretto a cancellare il concerto
Next Il Pop-Up tour di Luca Carboni conferma il suo successo anche all'Anima Festival

You might also like

GALLERY

Delirio a Milano per il Reggaeton Lento dei CNCO

Sono approdati ieri sera in quel del Fabrique di Milano per la prima delle due date italiane in programma (la prossima sarà questa sera – 25 Ottobre – al Gran

REPORTAGE

Gli (HED) p.e. tra reggae e Metal sul palco del Kindergarten di Bologna

Dopo diversi anni di assenza ecco tornare in Italia il ciclone che arriva dalla California chiamato (HED) p.e. Vengo  accolto dentro al Kindergarten di Bologna  proprio dal cantante Jared Gomes e

GALLERY

Van De Sfroos a Crema per Folk Cooperatour

Van De Sfroos ritorna al Teatro San Domenico di Crema per Folk Cooperatour Dal folk alla musica sinfonica e ritorno a casa. Folk Cooperatour è il nuovo tour di Davide