Grossa accoglienza per i Ghost alla Grana Padano Arena di Mantova

Ghost-Treviso-SCremaschi

Grossa accoglienza per i Ghost alla Grana Padano Arena di Mantova

Quest’anno abbiamo avuto l’opportunità di vedere I GHOST come ospiti speciali durante il tour dei Metallica che ha fatto tappa all’ippodromo di Milano.

Negli ultimi dieci anni, la band con il cardinal Copia (Tobias Forge) e i Nameless Ghouls hanno suonato in giro per tutta l’Europa tra festival e tappe in piccoli club o nei palazzetti come questa sera a Mantova alla Grana Padano Arena (Ex Pala Bam).

In questo tour la band si è fatta accompagnare dai Tribulation e dagli All Them Wiches.

La death metal band svedese Tribulation ha avuto il compito di aprire le danze quando la metà del pubblico era ancora fuori in coda fermata dai controlli di rito sulla sicurezza.

La band ha recentemente pubblicato il loro ultimo album dal vivo “Alive & Dead At Södra Teatern “, che mette davvero in mostra il loro pieno potenziale.

Successivamente, è arrivato il momento per gli All Them Wiches di Nashville, che hanno suonato il loro rock stoner e psichedelico.

Personalmente una delle migliori band in circolazione ed hanno fatto uscire 2 dischi tra il 2017 e il 2018 meravigliosi.

I potenti riff di chitarra e soprattutto il ritmo della batteria ti fanno perdere in un immaginario senza fine.

Sicuramente, anzi ne sono convinto, che il loro sound non c’entri nulla con Tribulation e Ghost, ma devo dire che si sono fatti apprezzare e il pubblico, inizialmente un po’ freddino li ha accolti con dei grossi applausi alla fine del loro set.

Sicuramente sono da vedere singolarmente, come è successo questa primavera al bloom di Mezzago.

Giù il sipario inizia la messa con i Nameless Ghouls che arrivano sul palco suonando il singolo di successo Ashes per poi essere raggiunti dal cardinale Copia.

La band ha dedicato ai fans accorsi numerosi tutte le loro migliori hit come “Ritual” e “Satan Prayer”.

The Ultimate Tour Named Death’ è in supporto all’ultimo album di GHOST intitolato “Prequelle”, già entrato nelle top 10 di 15 paesi e vincitore di un paio di Grammy.

E’ stato, di fatto, uno dei dischi rock/metal più amati ed attesi del 2018.

Dal vivo, GHOST, sono impressionanti: lo stile scenografico si sposa perfettamente alle atmosfere esoteriche ricreate ad ogni concerto.

Lo spettacolo nell’arena è coinvolgente e rumoroso condito da canzoni eccezionali che mischiano il pop e il metal.

Lo show si è conclusa con “Dance Macabre” e “Square Hammer”.

La messa è finita andate in pace.

SETLIST:

Klara stjärnor (Jan Johansson song)

Miserere Mei, Deus (Gregorio Allegri song)

Ashes

Rats

Absolution

Faith

Mary on a Cross

Devil Church (with guitar duel)

Cirice

Miasma

Ghuleh/Zombie Queen

Helvetesfönster

(abridged)

Spirit

From the Pinnacle to the Pit

Ritual

Satan Prayer

Year Zero

Spöksonat

He Is

Mummy Dust

Kiss the Go-Goat

Dance Macabre

Square Hammer

Sorrow in the Wind

(Emmylou Harris song)

Un ringraziamento particolare a Vertigo per il gentile invito.

Testo di Carlo Vergani

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi