I-Days 2017: un esercito di 30.000 persone ha accolto i Green Day

I-Days 2017: un esercito di 30.000 persone ha accolto i Green Day

Un esercito di oltre 30.000 persone è accorso ieri fin dalla prima mattina per assistere alla serata inaugurale dell’I-Days Festival 2017, all’Autodromo di Monza, che per tutto questo week-end animerà la città lombarda. Ieri è stato il turno di Green Day e Rancid pronti a replicare il successo avuto al Lucca Summer Festival (QUI il reportage).

E ancora una volta, le due band simbolo del punk rock Made in USA hanno regalato uno spettacolo folle, ad alto tasso energetico.
I più attesi dalla folla, manco a dirlo, sono Billie Joe Armstrong, Tre Cool e Mike Dirnt che hanno presentato dal vivo i brani estratti dal loro ultimo album Revolution Radio, unitamente ai brani più rappresentativi di tutta la loro carriera, lunga quasi 30 anni. 
Brani come Hitchin A Ride, When I Come Around, St. Jimmy, Basket Case e American Idiot hanno saputo infiammare il pubblico sin dalla prima nota, un pubblico che li ha accolti con grande calore, cantando e saltando insieme al trio californiano. Non sono mancati anche momenti più intimi, in particolare la chiusura, affidata alla bellissima Good Riddance (Time Of Your Life), che è stata un malinconico saluto al pubblico italiano.

Questa la setlist:
Know Your Enemy
Bang Bang
Revolution Radio
Holiday
Letterbomb
Boulevard of Broken Dreams
Longview
Youngblood
2000 Light Years Away
Hitchin’ a Ride
When I Come Around
Minority
Are We the Waiting
St. Jimmy
Knowledge
Basket Case
She
King for a Day
Shout / Always Look on the Bright Side of Life / (I Can’t Get No) Satisfaction / Careless Whisper / Hey Jude
Still Breathing
Forever Now
American Idiot
Jesus of Suburbia
Ordinary World
Good Riddance (Time of Your Life)

Nel ringraziare Indipendente Concerti per il gentile invito, vi lasciamo agli scatti della serata a cura di Sandro Niboli:

Previous Voglia di Volare: il messaggio di speranza di Pieraldo Mantovani & friends per far conoscere AIDM
Next Queens Of The Stone Age: ecco The Way You Used To Do, in attesa di Villains

You might also like

REPORTAGE

Rock night al Tunnel Club con The Picturebooks e Le Butcherettes

Un sabato diverso, grazie alla programmazione intelligente di Live Nation e allo storico locale milanese del Tunnel Club, location che ha ospitato in un solo colpo e sullo stesso palco

JAZZ

Fabio Concato & Paolo Di Sabatino Trio al Blue Note di Milano

Sabato sera 22 ottobre nella bella cornice del Blue Note di Milano, Fabio Concato, accompagnato dal Trio di Paolo di Sabatino ha percorso tutte le stagioni che l’hanno visto tra

REPORTAGE

Il carisma di Maitre Gims protagonista sul palco del Fabrique

Forte del successo radiofonico dei singoli Est-ce Que Tu M’Aimes e Hasta Luego, entrambi estratti dal doppio album Mon Cœur Avait Raison, Maitre Gims è approdato ieri sera al Fabrique di Milano per