Grande festa per i Kasabian al Poste Pay Sound di Padova

Grande festa per i Kasabian al Poste Pay Sound di Padova

Il tour italiano dei Kasabian ha fatto tappa, ieri 22 luglio, a Padova per il Poste Pay Sound nella nuova sede adiacente al Gran Teatro Geox, abbandonando la storica location di Piazzola sul Brenta. La band di Leicester, ha fatto saltare e ballare il numerosissimo pubblico accorso da ogni parte del veneto, proponendo brani dal loro ultimo album For Crying Out Loud ma soprattutto una carrellata dei loro brani di maggior successo pescati dal loro  vasto

repertorio. La band capitanata dal cantante Tom Meighan e dal chitarrista e cantante Sergio Pizzorno, era in splendida forma e, malgrado il gran caldo che sta attanagliando tutta la nostra penisola, ha proposto uno show energico dove Tom, vestito con un variopinto giaccone, ha corso e saltato per l’intero concerto. Il tour si chiude questa sera a Lucca.

Ad aprire il concerto dei Kasabian, una super band. Nic Cester & The Milano Elettrica

Nic Cester è noto ai più come front man dei Jet. Nella Band dei Milano Elettrica compaiono anche Alessandro Viterbini (Bud Spencer Blues Explosion) e Sergio Carnevale (Bluvertigo). Assolutamente imperdibili

Si ringrazia Zed Live per il gentile invito

Foto e articolo di Diego Feltrin

Gallery Kasabian:

 

Gallery Nic Cester:

You might also like

CONCERTI

Mac DeMarco in Italia per due concerti con This Old Dog

Il giovanissimo talento canadese, reduce dal successo dei suoi due album precedenti, e già vincitore del Polaris Music Prize e Juno Awards, arriva in Italia per presentare il nuovo lavoro

CONCERTI

Passenger torna in Italia per un’unica data

Con il suo singolo Let Her Go ha raggiunto oltre un miliardo di visualizzazioni su YouTube, ed ora il cantautore inglese Mike Rosenberg (alias Passenger) annuncia che ritornerà in Italia con l’ottavo

CONCERTI

Dinosaur Jr. a giugno in Italia

  I padri dell’indie rock americano, ispiratori della scena alternativa anni ‘90, amati da Nirvana e Sonic Youth, arrivano in Italia nella formazione originale per due concerti imperdibili in cui