Grammy Awards: tra tributi e ricordi, la regina è Taylor Swift

Nella notte, in diretta dallo Staples Center di Los Angeles, è andata in scena l’attesa cerimonia di premiazione dei Grammy Awards, gli Oscar della musica, presentata da LL Cool J.

Una notte all’insegna della grande musica, ma anche del ricordo: sono (purtroppo) molti gli artisti che sono stati ricordati sul palco, tutti artisti scomparsi nell’ultimo periodo.
Prima su tutti Lady Gaga, che ha offerto il suo personale tributo musicale a David Bowie, e che proprio ieri ha postato in rete le foto di un nuovo tatuaggio ispirato proprio al Duca Bianco. Ma anche gli Hollywood Vampires (band formata da Johnny Depp, Alice Cooper e Joe Perry) hanno voluto ricordare Lemmy Kilmister, mentre all’omaggio per Glenn Frey hanno pensato gli Eagles.

La 58esima cerimonia di assegnazione dei Grammy ha decretato Canzone Dell’Anno la dolcissima Thinkin Out Loud di Ed Sheeran: una vincita inaspettata, almeno dall’autore del pezzo che non si aspettava nemmeno una nomination. Ma la trionfatrice della serata non può che essere Taylor Swift, che porta a casa tre tra i premi più ambiti: Album Of The Year, Best Pop Vocal Album e Best Music Video per Bad Blood.
Alabama Shakes ha portato a casa ben 5 Grammofoni per Best Rock Song, Best Rock Performance, Best Alternative Music Album, Non-Classical e Best Engineered Album.
Ottimi riscontri anche per la collaborazione tra Bruno Mars e Mark Ronson, per il tormentone Uptown Funk, che si aggiudica 4 premi: Record Of the Year, Best Remixed Recording, Non-Classical e Best Pop Duo/Group Performance.

Clicca QUI per vedere la lista completa dei premi e dei vincitori.

Tra le live performance più attese, oltre ai tributi, anche quelle di Adele, Justin Bieber e Kendrick Lamar.
Grande assente, invece, Rihanna costretta a cancellare la sua performance sulle note di Kiss It Better a causa di una bronchite.

Editor review

Summary

Nella notte, in diretta dallo Staples Center di Los Angeles, è andata in scena l'attesa cerimonia di premiazione dei Grammy Awards, gli Oscar della musica, presentata da LL Cool J.

You might also like

NEWS

Addio a Gianmaria Testa, il cantautore si è spento a 57 anni

Si è spento all’età di soli 57 anni lo “chansonnier italien” Gianmaria Testa, che da tempo lottava contro un male incurabile. Una notizia che probabilmente non ha stupito i suoi numerosi

NEWS

Damon Albarn: la security lo obbliga a terminare un concerto lungo 5 ore

Scene di ordinaria follia.. o forse no? Quello che è accaduto sabato scorso al Roskilde Festival in Danimarca sicuramente resterà scritto e ricordato negli annali della musica con un sorriso.

NEWS

Per il nuovo film su James Bond, la produzione rivuole Adele

“Squadra che vince non si cambia“. E’ un leitmotiv che si sente spesso. Ed è proprio questo che probabilmente aveva in testa Barbara Broccoli, la produttrice dietro alla saga dei