L’Estathè Market Sound balla al ritmo meticcio dei Gogol Bordello

L’Estathè Market Sound balla al ritmo meticcio dei Gogol Bordello

Dopo il debutto all’A.M.A. Music Summer Festival di Treviso (QUI il reportage) e la grande accoglienza ricevuta a Bologna, i Gogol Bordello approdano con il loro nuovo tour all’Estathè Market Sound di Milano.

La gipsy-band multietnica confeziona un concerto tutto da ballare con sonorità reggae che si intrecciano al punk, all’hip-hop e alla musica tradizionale ucraina. Ne è un’espressione chiara anche l’ultimo disco – Pura Vida Conspiracy, uscito oramai nel lontano 2013 – che è stato accolto con grande entusiasmo dai fan di tutto il mondo.
Una miscela di elementi e sound che mette in risalto le qualità artistiche e tecniche di questa ensemble, formata da Eugene Hutz alla voce e chitarra, i russi Sergey Ryabtsev e Yuri Lemeshev rispettivamente al violino e alla fisarmonica, l’israeliano Oren Kaplan alla chitarra, l’italo-svedese Oliver Francis Charles alla batteria, l’etiope Thomas ‘Tommy T’ Gobena al basso, il percussionista equadoregno Pedro Erazo, e per finire la ballerina e percussionista Elizabeth Chi-Wei Sun.

Nel ringraziare HUB Music Factory per il gentile invito, vi lasciamo agli scatti della serata a cura di Romano Nunziato:



#Follow us on Instagram