Il Gypsy Punk dei Gogol Bordello travolge il Flowers Festival

Il Gypsy Punk dei Gogol Bordello travolge il Flowers Festival

Gran successo per la serata gypsy, ieri 13 luglio al Flowers Festival di Collegno, sul palco i Dubioza Koletiv e i Gogol Bordello 

I primi a salire sul palco di Collegno  sono stati  i bosniaciDubioza Kolektiv  che presentano al pubblico torinese gli apprezzati brani contenuti in Happy Machine, ultima pubblicazione della band datata 2016, purtroppo durante l’esibizione dei bosniaci, l’affluenza del pubblico era ancora molto bassa.La band ha inoltre, incitato il download illegale, facendo un gag comica presentando “The Pirate Bay” (storico motore di ricerca per Torrent) come sponsor personale.

Secondi a salire sul palco, la band newyorkese di origine ucraina dei Gogol Bordello, formazione capitana dall’istonico Eugene Hutz vero mattatore della serata, due ore travolgenti di show, tra balli, pogo e tanta voglia di far festa, il primo agosto uscirà la nuova fatica discografica della band.

Ringraziando il Flowers Festival per il gentilissimo invito, vi lasciamo alle fotogallery a cura di Alberto Gandolfo. 

Gogol Bordello: 

Dubioza Kolektiv:

 



#Follow us on Instagram