Gianni Morandi è il Personaggio dell’Anno ai MIA 2015

Gianni Morandi è il Personaggio dell’Anno ai MIA 2015

Miglior personaggio dell’anno ai MIA 2015. È questo il riconoscimento che Gianni Morandi ha ricevuto da Gianluca Neri, presidente del premio Macchianera Italian Award, in occasione della Festa della Rete che si è appena conclusa a Rimini.

Per Morandi questo è uno dei premi più importanti ricevuti dagli utenti del web, che negli anni scorsi hanno scelto di premiare con lo stesso titolo Papa Francesco, Matteo Renzi, Fiorello e PIF.

“Sono lusingato e sorpreso di aver ricevuto questo riconoscimento – dice Morandi – proprio in questi giorni la mia pagina Facebook ha superato i due milioni di utenti. Io, che solamente due anni fa credevo che FB fosse un videogioco per ragazzi” e aggiunge “non avrei mai creduto di poter raggiungere un pubblico così vasto e diverso, mi scrivono in tanti di tutte le età e io posso interagire con tutti. Gli adolescenti per strada mi fermano chiedendomi un autoscatto”.

In questi giorni Gianni è impegnato con Claudio Baglioni nella serie di concerti dei Capitani Coraggiosi in programma ancora il 25 e 26 settembre e 1 e 2 ottobre al Foro Italico di Roma.

Editor review

Summary

Gianni Morandi è stato insignito del premio per il personaggio dell'anno ai MIA 2015, i premi conferiti dal web.

You might also like

NEWS

I Coldplay suoneranno al Superbowl 2016

Saranno i Coldplay ad occuparsi dello show nell’intervallo del prossimo Superbowl, la finale del campionato di football americano, che si terrà al Levi’s Stadium di Santa Clara (California), il prossimo

ARTISTI

Addio al Duca Bianco: David Bowie è morto ieri

Dopo la tragica scomparsa di Lemmy Kilmister, il mondo della musica si trova oggi a dover fronteggiare un altro difficile lutto. Nonostante la speranza che si trattasse solo di uno

NEWS

Roger Waters: svelato il trailer per il film The Wall

In molti lo aspettavano e Roger Waters li ha accontentati. L’artista ha infatti pubblicato il trailer per il suo nuovo film-concerto intitolato – manco a dirlo – Roger Waters The Wall. Il