Francesca Michielin: a Gennaio in tour con lo spettacolo Nice To Meet You

Francesca Michielin: a Gennaio in tour con lo spettacolo Nice To Meet You

A pochi giorni dalla conferma della partecipazione alla prossima edizione del Festival di Sanremo e nel giorno di pubblicazione su Vevo del videoclip di 25 febbraio, il nuovo singolo estratto dall’album Di20, Francesca Michielin annuncia le date dal vivo che anticiperanno la sua partecipazione alla manifestazione canora.

A gennaio Francesca porterà sul palco delle città italiane uno spettacolo unico nel suo genere: Nice To Meet You, questo il nome del progetto, più che un concerto sarà un’autobiografia musicale itinerante, in cui la cantautrice si presenterà in modo speciale e autentico al pubblico. Sarà da sola sul palco e suonerà tutti gli strumenti che conosce stabilendo un contatto intimo e diretto con la gente, per raccontarsi e per farsi conoscere – come suggerisce il titolo – nella dimensione che più le appartiene, quella live.
Sul palco Francesca canterà anche le canzoni del suo progetto discografico, Di20, pubblicato lo scorso ottobre su etichetta Sony Music che include, tra gli altri, 25 febbraio, brano scritto interamente dall’artista e intitolato con il giorno del suo compleanno. Così la cantautrice lo racconta:

“È una dedica, una canzone d’amore nei confronti di quella che sono stata, di quella che sono e di quella che un giorno spero di diventare. Un modo per abbracciare e accogliere anche quello che di me non ho accettato immediatamente ma che ora ho imparato ad amare, un ritorno alle origini, un ritorno a quel 25 febbraio 1995”.

Il profondo dialogo tra la Francesca ventenne di oggi e la se stessa durante l’infanzia è tradotto perfettamente in immagini nel videoclip firmato Giacomo Triglia, dove si ritrova un continuo parallelismo tra l’artista e una bambina, che si affaccia per la prima volta alla musica suonando le prime note al pianoforte, strumento con cui questo pezzo è nato. Un brano e un video che esprimono la voglia di crescere, di diventare, di “sentirsi vivi”, e di lasciare che i palloncini volino liberi verso il cielo.

“I palloncini che sono metafora dei sogni che troppo spesso abbiamo paura di inseguire e che preferiamo chiudere in un cassetto”, continua Francesca.

Il mare è stato un elemento ispirante nella scrittura di Di20 e in particolare di questa canzone; da qui la scelta di Diamante, l’isola di Cirella, scenari suggestivi in cui mare e cielo si fondono in un azzurro intenso e magico. Anche il cielo è un elemento fondamentale del video: “non si può volare senza avere un cielo, che cielo sceglierai tu”.

Il tour è organizzato e prodotto da Live Nation Italia.

Queste il calendario aggiornato ad oggi:
8 gennaio – ROMA – Teatro Quirinetta
9 gennaio – GROTTAMMARE (AP) – Container
15 gennaio – PORDENONE – Il Deposito Concert Hall
22 gennaio – TORINO – Hiroshima Mon Amour
28 gennaio – SALERNO – Modo
30 gennaio – BRESCIA – Latteria Molloy

Previous Marlene Kuntz: per l'uscita di Lunga Attesa, un'originale iniziativa per i fan
Next L'autunno 2016 all'insegna del live per Elisa

Editor review

Summary

Francesca Michielin lancia oggi il video del singolo 25 Febbraio e annuncia che a Gennaio in tour con lo spettacolo Nice To Meet You.

You might also like

TOP NEWS

La pioggia non perdona: Gregory Porter costretto a cancellare il concerto

Grande delusione e altrettanto rammarico per gli organizzatori di MonforInJazz. In occasione del 40° compleanno del festival erano riusciti ad inserire nel cartellone il cantante americano Gregory Porter, vecchio pupillo

EVENTI

Una settimana densa di appuntamenti quella del GruVillage

Una settimana densa di appuntamenti quella del GruVillage, l’arena all’aperto di Shopville Le Gru, che si appresta a ospitare tre concerti molto diversi tra loro confermando anche per la stagione

EVENTI

Parabiago Rugby Sound 2016: annunciato il cartellone completo

Una delle tradizioni di tutti i club di rugby è quella di organizzare alla fine di ogni stagione sportiva una grande festa con l’obiettivo di riunire tutti i giocatori e gli