FIORITI : il suo sound tra sonorità drammatiche e psichedeliche

FIORITI : il suo sound tra sonorità drammatiche e psichedeliche

FIORITI, all’anagrafe umbra Matteo Fioriti, è l’ibrido tra il cantautorato italiano e le affascinanti sonorità d’oltreoceano. Nato a Gualdo Tadino (PG) nel dicembre 1997, sin dalla tenera età inizia a scrivere canzoni e ad esibirsi in ogni situazione possibile, dalle cene con i familiari fino alle serate nei pub del proprio paese, l’importante era suonare, condividere e scoprire quel mondo che stava crescendo intorno a lui. Dal 2016 ha collezionato oltre duecento date in tutta Italia, sempre in solitaria, in compagnia della sua voce e della sua chitarra. In questi anni ha spesso condiviso il palco con artisti del calibro di The Zen Circus, Calcutta, Lo Stato Sociale, Canova, Rkomi, Shade e molti altri. Nel 2020 inizia la produzione dei nuovi brani nel suo Home Studio tra le colline umbre, studio dal quale esce questo suo primo singolo, “Check”, per l’etichetta JAP Records con distribuzione Artist First: un nuovo capitolo, un nuovo mondo.

Qualche giorno fa il cantante ci ha donato il suo tempo per una breve intervista telefonica:

 

Un ringraziamento a Parole e Dintorni

Intervista di Carlo Vergani

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi