Federico Poggipollini: una sera da “gregario” con i RockMachine

Federico Poggipollini: una sera da “gregario” con i RockMachine

Che ai suoi piedi ci siano centinaia di migliaia di spettatori al fianco di Ligabue (così come è accaduto al Campovolo di Reggio Emilia) o che suoni in un piccolo pub di provincia poco cambia.

Federico Poggipollini è e rimane uno dei più grandi chitarristi italiani in attività. 

Anche se non avevamo bisogno dello spettacolo di ieri sera per rendercene conto, lo show tenuto ad Alba (Cn), accompagnando la cover band bresciana RockMachine ci ha regalato tantissima emozione.

Il suo piacere di imbracciare quella bianca chitarra elettrica e di spaziare dal rock al blues con una dimestichezza incredibile ci ha fatto dimenticare l’afa e la stanchezza. Un’ora e mezza di riff pescando dal repertorio di Jimi Hendrix, Zz Top, Aerosmith, Iggy Pop e molti altri ancora.

Ciò che ci è più piaciuto è stata la sua umiltà, che lo ha portato a mettersi al servizio di un gruppo di musicisti conosciuti quasi per caso ad una polentata di paese.

Il risultato è stato meraviglioso e ci sarebbe piaciuto ascoltarlo all’infinito.

Vincenzo Nicolello

 

Previous Francesco Gabbani: tra pochi giorni parte il tour promozionale di Magellano
Next Xavier Rudd: grandi emozioni in musica al Parco Tittoni di Desio

You might also like

REPORTAGE

Fulmini e saette con la musica dei Royal Republic a Bologna

Dopo la scoppiettante data di ieri a Milano ecco salire sul palco del Zona Roveri di Bologna i Royal Republic. Il loro rock and roll made in Svezia è qui nel

REPORTAGE

Don Broco: grande prova live per la giovane band inglese a Milano

Ieri sera, 10 Ottobre, i Don Broco sono approdati in quel di Milano per il primo di due appuntamenti italiani del loro nuovo tour presso i Magazzini Generali (il secondo, sarà questa sera

REPORTAGE

Biagio Antonacci: inizia col botto la tre giorni al Forum di Assago

Un inizio col botto. Non c’è altro da dire. Biagio Antonacci torna nella sua Milano, città scelta per inaugurare il nuovo tour nei palasport, ed è subito successo. Sono ben 3