Federico Poggipollini: una sera da “gregario” con i RockMachine

Federico Poggipollini: una sera da “gregario” con i RockMachine

Che ai suoi piedi ci siano centinaia di migliaia di spettatori al fianco di Ligabue (così come è accaduto al Campovolo di Reggio Emilia) o che suoni in un piccolo pub di provincia poco cambia.

Federico Poggipollini è e rimane uno dei più grandi chitarristi italiani in attività. 

Anche se non avevamo bisogno dello spettacolo di ieri sera per rendercene conto, lo show tenuto ad Alba (Cn), accompagnando la cover band bresciana RockMachine ci ha regalato tantissima emozione.

Il suo piacere di imbracciare quella bianca chitarra elettrica e di spaziare dal rock al blues con una dimestichezza incredibile ci ha fatto dimenticare l’afa e la stanchezza. Un’ora e mezza di riff pescando dal repertorio di Jimi Hendrix, Zz Top, Aerosmith, Iggy Pop e molti altri ancora.

Ciò che ci è più piaciuto è stata la sua umiltà, che lo ha portato a mettersi al servizio di un gruppo di musicisti conosciuti quasi per caso ad una polentata di paese.

Il risultato è stato meraviglioso e ci sarebbe piaciuto ascoltarlo all’infinito.

Vincenzo Nicolello

 

Previous Francesco Gabbani: tra pochi giorni parte il tour promozionale di Magellano
Next Xavier Rudd: grandi emozioni in musica al Parco Tittoni di Desio

You might also like

GALLERY

L’esplosivo show degli Hatebreed a Bologna

Sono approdati in Italia per un unico concerto-evento al Zona Roveri di Bologna, gli Hatebreed, pionieri del metalcore attivi sulla scena da più di 20 anni. L’occasione è quella di

RECENSIONI

Rick Wakeman: quando il rock diventa musica classica

Quando circa due mesi fa, assistemmo al concerto di Rick Wakeman a Vicenza, nello stupendo teatro Olimpico, uscimmo soddisfatti dallo spettacolo, ma ci rimase il dubbio di aver espresso un

GALLERY

Le Luci Della Centrale Elettrica all’Alcatraz di Milano!

E’ andata in scena all’Alcatraz  quasi sold out la tappa meneghina del Terra Tour dei Le Luci Della Centrale Elettrica. La band che ormai ha un nome di rilievo nel