Le Theories Of Fight dei Fates Warning approdano a Bologna

Le Theories Of Fight dei Fates Warning approdano a Bologna

Dopo l’ottima performance al Circolo Colony di Brescia, i Fates Warning sono approdati – ieri sera – al Zona Roveri di Bologna per concludere questa tranche italiana del tour promozionale del nuovo disco Theories Of Fight.

Ad aprire la serata, la hard rock band italo-britannica dei A New Tomorrow, che hanno egregiamente scaldato il pubblico grazie a riff graffianti ed alla loro energica performance. E, a seguire, i Rain, band italiana dalla storia trentennale.

Ma i più attesi sono, senza dubbio, gli headliner della serata, la progressive metal band dei Fates Warning, che hanno saputo influenzare band del calibro di Dream Theater, Shadow Gallery e Vanden Plas. Attivi sulla scena da oltre 30 anni, la formazione americana ha pubblicato lo scorso 1° luglio il 12esimo disco in studio, intitolato Theories Of Fight, che arriva a tre anni dal precedente Darkness In A Different Light.
Il nuovo disco è molto tecnico, sulla scia del precedente, ma che integra in modo maggiore gli elementi di album passati come Disconnected e Paralles/Inside out, rendendo l’album più melodico e a tratti più facile da assimilare. E sul palco diventa esplosivo.

Nel ringraziare HUB Music Factory per il gentile invito, vi lasciamo agli scatti della serata a cura di Ivan Elmi:

Fates Warning:

A New Tomorrow:

Rain:

You might also like

GALLERY

La fisarmonica di Richard Galliano incanta con suoni jazz la Capitale

Il grande jazz in scena nella Capitale, con il Roma Jazz Festival 2016 che celebra quest’anno il suo 40esimo anniversario. Protagonista della serata di sabato Richard Galliano, conosciuto per la

REPORTAGE

LP: uno spettacolo affascinante per chiudere il Gruvillage 2017

Ultimo appuntamento per il Gruvillage 2017 ed ancora una volta nel grande anfiteatro adiacente il centro commerciale Le Gru di Grugliasco è convenuta la folla delle grandi occasioni. L’atto conclusivo

RECENSIONI

Ariana Grande: un concerto senza paura

La migliore risposta alla paura è non avere paura. Questo ci sentiamo di dire dopo aver assistito questa sera al concerto torinese di Ariana Grande. Il Pala Alpitour era gremito