Ezio Bosso: a Novembre esce l’antologia …And the Things that Remain

Ezio Bosso: a Novembre esce l’antologia …And the Things that Remain

Il 25 novembre uscirà l’antologia …And the Things that Remain, il primo progetto discografico di Ezio Bosso dopo la recente firma del contratto in esclusiva con Sony Classical. Raccoglierà in 2 CD più 1 DVD alcuni fra i momenti più significativi delle composizioni e interpretazioni del Maestro, considerato uno tra i più completi compositori, direttori d’orchestra e interpreti a livello internazionale.

L’antologia conterrà brani registrati da Ezio Bosso a partire dal 2004, precedentemente all’album certificato Oro The 12th Room, in veste sia di esecutore al pianoforte che di direttore d’orchestra, e alcune “sorprese” di recentissima registrazione, comprendendo composizioni e interpretazioni che spaziano dal pianoforte solo alla grande orchestra. …And the Things that Remain darà così a tutti l’opportunità di avvicinarsi, sia in audio che in video, ai tanti aspetti di una lunga carriera di compositore o, come direbbe lui «scrittore di musica», e di raffinato interprete. Sarà distribuita da Sony Classical in Italia e nei principali mercati esteri con un’importante lancio su scala internazionale.

Questi i prossimi concerti di Ezio Bosso: il 15 novembre al Teatro Grande di Brescia in concerto in piano solo per AIRC, il 26 novembre al Museo Del Violino di Cremona in duo con il violino solista Sergej Krylov, il 19 dicembre al Teatro Toniolo di Mestre (VE) in duo con il violoncellista Mario Brunello, il 14 gennaio 2017 al Teatro Comunale di Bolzano in concerto in piano solo e il 24 gennaio al Teatro degli Arcimboldi di Milano in piano solo.

Di pochi giorni fa è lo straordinario debutto al Gran Teatro La Fenice di Venezia in qualità di direttore d’orchestra, ruolo naturale di Ezio Bosso, con l’impegnativo programma impaginato con il terzo concerto brandeburghese di Bach, la sinfonia n.4 “Italiana” di Mendelssohn e il virtuosistico quanto affascinante Concerto per violino Esoconcerto, composto da Bosso, e con il violinista Sergej Krilov, straordinario e funambolico solista. Il concerto con l’Orchestra Filarmonica de La Fenice ha registrato ben tre standing ovation, cosa eccezionale quanto unica a La Fenice, e un unanime consenso di pubblico e critica.
Su desiderio del Maestro, le prove di preparazione sono state per la prima volta tutte aperte al pubblico, portando una “rivoluzione” nella storia dei concerti classici e dell’apertura delle orchestre e dei teatri d’opera, a coronamento della sua filosofia che da sempre sostiene che «la musica non è di nessuno ma si fa assieme».

You might also like

USCITE

L’Amore e La Violenza è il nuovo album dei Baustelle, da oggi nei negozi

L’Amore e La Violenza (Warner Music), il nuovo album dei Baustelle prodotto artisticamente da Francesco Bianconi e mixato da Pino ‘Pinaxa’ Pischetola. Composto da dodici brani – dieci canzoni e

USCITE

Alejandro Sanz pubblica la versione italiana di Sirope il prossimo 25 Settembre

Sarà pubblicato il prossimo 25 settembre la versione italiana dell’ultimo album di Alejandro Sanz, Sirope. L’album è stato anticipato in radio dal singolo Un zombie a la intemperie interpretato da

USCITE

Oggi nei negozi la raccolta Fabrizio De Andrè. In Studio

Da quest’oggi, venerdì 13 novembre, sarà disponibile in tutti i negozi tradizionali Fabrizio De Andrè. In Studio (Sony Music), una raccolta di tutti e tredici gli album, incisi tra il