Eric Clapton: ‘Sono malato, è diventato difficile suonare la chitarra’

Eric_Clapton

Eric Clapton: ‘Sono malato, è diventato difficile suonare la chitarra’

Il suo ultimo lavoro, I Still Do, è uscito solo da qualche settimana con ottimi feedback da parte della stampa e del pubblico, ma Eric Clapton, oggi, confessa che per lui suonare è diventato molto difficile.

Lo fa ai microfoni della rivista di settore Classic Rock, a cui ha rivelato che le sue condizioni di salute stanno piano piano peggiorando.

“Posso ancora suonare, ma è molto difficile”– ha rivelato il leggendario chitarrista, specificando – “Ho avuto un sacco di dolori nell’ultimo anno. Tutto è iniziato con dei forti mal di schiena, che si sono trasformati in quella che viene chiamata neuropatia periferica. È quindi molto difficile suonare la chitarra. Inoltre devo fare i conti con il fatto che le cose non miglioreranno”.

Clapton è affetto da una patologia degenerativa del sistema nervoso che lo affligge da anni ormai e che sta condizionando il suo lavoro già da qualche tempo: nel 2013, infatti, il musicista è stato costretto a cancellare alcuni concerti a causa dei forti mal di schiena.
E con l’uscita di I Still Do, proprio qualche settimana fa, una frase aveva già fatto intuire quella che era la situazione odierna. Clapton lo ha definito “un buon saluto” se questo dovesse essere l’ultimo disco in carriera.



#Follow us on Instagram