Grande accoglienza per gli Epica all’Estragon di Bologna

Grande accoglienza per gli Epica all’Estragon di Bologna

La formazione olandese degli Epica è finalmente giunta in Italia per la breve ma intensa tranche italiana del loro nuovo tour europeo. L’appuntamento era ieri sera all’Estragon di Bologna, dove i numerosi estimatori di Simone Simons & Company sono accorsi per ascoltare dal vivo l’ultimo disco The Quantum Enigma, uscito a Febbraio dello scorso anno.

In apertura alla celebre symphonic metal band, la formazione folk metal svizzera degli Eluveitie, una scelta che è parsa sin da subito molto azzardata, ma che si è rivelata essere vincente e gradita dal pubblico. Prima di loro, sul palco dell’Estragon, gli Scar Simmetry.
Gli Epica hanno cercato di proporre uno show completo, non solo fatto di musica, ma anche di giochi di luci e scenografie, dimostrando di essere una band in continua evoluzione, alla ricerca di nuovi confini da superare. Ottima prova.

Nel ringraziare Live Nation Italia per il gentile invito, vi lasciamo agli scatti a cura di Ivan Elmi:

Epica

Eluveitie 

Scar Simmetry

Previous Presentato il nuovo batterista degli Avenged Sevenfold
Next Giusy Ferreri oggi in radio con il nuovo singolo Volevo Te

Editor review

Summary

Gli Epica sono giunti in Italia per la breve ma intensa tranche italiana del loro nuovo tour europeo: ieri sera all'Estragon di Bologna.

You might also like

REPORTAGE

Gli Editors accendono il rock all’Home Festival 2016

Una giornata imperdibile quella che si è tenuta ieri sera all‘Home Festival di Treviso. Tantissime le persone partecipanti al day 1. E tra le tante sorprese anche l’aggiunta della partecipazione del

RECENSIONI

Il Colosseo di Torino applaude Patty Pravo: l’ultima grande diva

Quando Patty Pravo sale su un palco è sempre una festa ed anche i fan torinesi se ne sono accorti. L’ultima grande diva della musica leggera italiana, forse mostra qualche

GALLERY

I Primal Scream tra passato e futuro sul palco della rassegna Acieloaperto

I Primal Scream hanno lasciato un segno profondo nel panorama musicale mondiale; eclettici e incredibilmente poliedrici, dal 1982 si muovono tra rock elettronica e pop con coerenza, riuscendo a mantenere