Elio e Le Storie Tese: il solito grande concerto al GruVillage

Elio e Le Storie Tese: il solito grande concerto al GruVillage

Continua con successo il Piccoli Energumeni Tour di Elio e Le Storie Tese a supporto di Figgatta De Blanc, ultimo disco della band milanese.

Ieri (26 luglio), il tour è tornato per la seconda volta in pochi mesi in territorio torinese, registrando sempre un successo di pubblico.
Assistere ad un concerto di Elio e Le Storie Tese è sempre un’esperienza particolare musicalmente parlando, capita raramente di sentire un così svariato numeri di generi musicali completamente diversi tra di loro e suonati così perfettamente.
La band capitanata come sempre da Elio (voce, flauto e chitarra) ora vede in formazione: Faso (basso), Cesareo (chitarra), Christian Meyer (batteria), Jantoman (tastiere), Carmelo (tastiere), Paola Folli (voce) e ovviamente l’immancabile disturbatore Mangoni (che pochi minuti dopo il live si è tolto tutti i vestiti di scena e si è fatto un bagno nella piscina che affianca l’area live del GruVillage intrattenendo ulteriormente il pubblico che stava uscendo dal concerto) ha suonato per due ore esatte, eseguendo tutti i brani storici della ormai lunga carriera, meno spazio, rispetto alla precedente torinese per i brani di Figgatta De Blanc.

Ringraziando il GruVillage e Las Chicas Adfarm per il graditissimo invito vi lasciamo alla fotogallery della serata a cura di Alberto Gandolfo:

You might also like

RECENSIONI

I Derozer sono sono tornati e sono pronti a non andarsene più

Il gruppo si è formato a Vicenza nel 1989 e nella formazione originale includeva Mendez (basso), Spasio (batteria), Domenico (chitarra) e Davide (voce), suonando prevalentemente cover dei Ramones e dei

GALLERY

Francesco Motta canta La Fine dei Vent’Anni al Monk di Roma

Francesco Motta, dopo il successo della data di dicembre 2016, è tornato nuovamentea al Monk – Circolo Arci di Roma, per un doppio concerto che si è tenuto ieri, 17 Marzo

GALLERY

Giorgia: stile e sensualità all’Unipol Arena di Bologna

Forte del successo di vendite dell’ultimo album Oronero, uscito ad ottobre e già certificato disco di platino, Giorgia è sbarcata a Bologna, per la prima data del tour (c’era stata