EELST: a Torino nuovo concerto del farewell tour

EELST: a Torino nuovo concerto del farewell tour

Cosa ci sarà dopo gli Eli? Mangoni? I The Kolors? Questo è l’interrogativo che si è posto il buon Stefano Elio Belisari, nel presentare l’ultimo concerto a Torino ed uno degli ultimi spettacoli della Band, prima dello scioglimento definitivo, che dovrebbe avvenire a Barolo (Cuneo), in occasione del Festival Collisioni.

«Faremo un contest in rete – ha detto – ma siamo sicuri che vincerà Mangoni. Lui non è parte del nostro gruppo, è solo un ospite, ma sarà lui il futuro della band. Paola Folli? Beh anche lei potrebbe essere la soluzione, ma è troppo brava, sicuramente troverà una sistemazione».

Tra il serio e il faceto al Pala Alpitour di Torino è andato in scena lo spettacolo di Elio e le Storie Tese. Un lungo farewell tour, iniziato ormai da qualche mese e che non accenna a finire. Forse qualche fan inizia ad essere un po’ indispettito da questo continuo stillicidio di addii, che in realtà sono solo degli arrivederci.

Vedremo davvero se il prossimo 29 giugno calerà davvero il sipario e, come ha fatto Rocco Tanica, ognuno prenderà la sua strada solista.

Che dire dello spettacolo? Sono state due ore intense e divertenti, ma d’altra parte non potrebbe essere diversamente. Elio e compagni sono bravissimi dal vivo, sanno suonare, cantare e fare spettacolo. Se a questo ci aggiungiamo che buona parte della scaletta andava a pescare nel vecchio repertorio, proponendo brani che ogni fan è in grado di cantare, allora è evidente come lo show sia stato un vero e proprio happening da vivere intensamente.

In questo contesto non possiamo che sottolineare la grande bravura di Mangoni (che è un vero valore aggiunto), la simpatia e professionalità di Paola Folli (ogni volta ci chiediamo cosa ci stia a fare in mezzo a questa band di pazzoidi) e di Vittorio Cosma (che ha in qualche modo rimpiazzato la “dipartita” di Rocco Tanica. Un’unica annotazione: perché in scaletta non è stata proposta Cara ti amo?

Nel ringraziare Torino Concerti per l’invito vi ricordiamo i brani presentati nello show.

Questa la scaletta fornita dall’ufficio stampa: Servi Della Gleba, Burattino Senza Fichi, La Vendetta del Fantasma Formaggino, Cateto, La follia della donna, Fossi Figo, Essere Donna Oggi, Pipppero® / La visione / Vacanza alternativa / Urna / Discomusic / Born To Be Abramo, TVUMDB, Il vitello dai piedi di balsa, Luigi il Pugilista, DJ Mendrisio, Il circo discutibile, Il vitello dai piedi di balsa reprise, El Pube, Uomini col borsello (ragazza che limoni sola),Carro, Parco Sempione, La canzone mononota, La terra dei cachi, Supergiovane, Bis: Nubi di ieri sul nostro oggi, Tapparella, Arrivedorci.

 

Testo e foto (in concessione) di Vincenzo Nicolello

Previous Il battito del cuore in musica, con gli …A Toys Orchestra e i loro "Lub Dub"
Next Intervista a Pino Scotto: il mio ritorno all'Hard Rock

You might also like

REPORTAGE

Cesare Cremonini a Bologna: un successo Più Che Logico

Il Più Che Logico Tour di Cesare Cremonini approda all’Unipol Arena di Bologna, per la prima di due date, in cui il cantante gioca in casa. Che fosse un successo,

REPORTAGE

Disclosure: che spettacolo al Mediolanum Forum di Milano

Sono approdati ieri sera al Mediolanum Forum di Milano, per l’unica data in Italia, il duo elettronico Disclosure per un vero e proprio spettacolo che ha fatto ballare il palazzetto milanese.

GALLERY

Grande serata punk-rock con il ritorno dei Sum 41 a Milano

Dopo l’ottima apertura a Padova, i Sum 41 sono approdati ieri sera al Mediolanum Forum di Assago (MI), per la seconda delle tre date che il gruppo guidato da Deryck