Eagles Of Death Metal: uno show a sorpresa a Parigi per ricordare le vittime del Bataclan

Eagles Of Death Metal: uno show a sorpresa a Parigi per ricordare le vittime del Bataclan

Jesse Hughes e Dave Catching, due dei membri degli Eagles Of Death Metal, si sono esibiti ieri a Parigi con uno show a sorpresa, per ricordare il secondo anniversario dall’attentato al Bataclan.

Proprio la band americana fu suo malgrado protagonista del barbaro attentato del 13 Novembre 2015, quando un gruppo di sei terroristi legati all’ISIS preparò una serie di attacchi coordinati nel distretto 11 della capitale francese che causarono la morte di 130 persone.

Il cantante Jesse Hughes ed il chitarrista Dave Catching sono tornati a Parigi per esibirsi durante questa cerimonia in ricordo delle vittime, organizzata dai sopravvissuti agli attacchi.
Il duo ha suonato I Love You All the Time e Save a Prayer, l’ultima canzone suonata dalla band prima che partissero gli spari.

“Sono felice e lieto di vedervi tutti,” ha detto Hughes alla folla, prima di regalare loro delle rose bianche. “L’unica ragione per cui siamo ancora qui è perchè voi amate ancora il rock and roll.”

Parlando coi giornalisti dopo la performance, Hughes ha voluto anche ricordare Nick Alexander, il manager del merchandise della band che quella sera perse la vita: “E’ davvero difficile non ricordare le persone che ci sono state portate via come il nostro amico Nick Alexander e molti altri. […] Abbiamo visto le persone offrire la loro vita per i loro amici e siamo stati testimoni di questi gesti, ed ora abbiamo un fardello di responsabilità, dobbiamo essere certi che tutti sappiano che questo tipo di amore esiste a questo mondo”.

Dopo gli attacchi, il Bataclan è stato chiuso per un anno intero, ma ha poi riaperto con il concerto di Sting. Anche Pete Doherty ha suonato per due sere di fila, gli scorsi 16 e 17 Novembre.

All’inizio dell’anno, poi, è uscito anche un documentario sugli attacchi. Diretto da Colin Hanks (figlio del ben più famoso Tom), Eagles of Death Metal (Nos Amis) mostra le interviste a Hughes ed ai suoi compagni, focalizzandosi sull’amicizia che unisce Hughes al frontman dei Queens of the Stone Age, Josh Homme.

Previous Nils Frahm: a gennaio nei negozi con il nuovo album All Melody
Next Il brit-rock protagonista sul palco del Fabrique con i The Kooks

You might also like

NEWS

MTV annuncia un nuovo performer agli MTV EMA 2015: è Justin Bieber

MTV ha confermato che Justin Bieber sarà agli MTV EMA 2015. La superstar di fama internazionale ha rivelato oggi sul suo account Facebook che sarà presente a Milano, aggiugnendosi così

NEWS

Adele chiede scusa ai fan e conferma il titolo del nuovo album: 25

Nella giornata di ieri Adele ha scritto una lettera ai fan che ha poi postato su Twitter, in cui ha confermato il titolo – 25 – ed ha chiesto scusa

EVENTI

Sanremo 2016: questa sera inizia il Giubileo dei Pooh

Sanremo 2016 fa rima con la reunion dei Pooh. “Reintegrati” Stefano D’Orazio e Riccardo Fogli, da oggi e fino alle fine dell’anno il quintetto vivrà un vero e proprio giubileo musicale,