DianaKrall

Il Festival di Villa Arconati apre con una stupenda performance di Diana Krall

Si alza ufficialmente il sipario su uno dei più attesi appuntamenti musicali dell’estate milanese, la 28esima edizione del festival di Villa Arconati che dal 12 al 23 luglio proporrà sette grandi appuntamenti con artisti di fama internazionale.

Ieri sera, nella prestigiosa location di Villa Arconati, ad incantare il numeroso pubblico accorso è stata Diana Krall con il suo Wallflower World Tour. Canadese, musicista di qualità e dotata di una voce definita “cool, intimate and graceful”, Diana Krall è diventata nel tempo la custode preziosa di tanti tesori musicali che con la sua reinterpretazione diventano di nuovo patrimonio collettivo di chi ama il jazz, la melodia e un modo moderno e sensibile di interpretare il sentimento in musica.

La Krall ha ripercorso in musica il suo incredibile repertorio fino ad arrivare al nuovo album Wallflower, uscito a febbraio. Con lei, sul palco, Anthony Wilson (chitarra), Karriem Riggins (batteria) e Robert Hurst (basso).

Nel ringraziare la D’Alessandro e Galli, Monica Passoni e l’ufficio stampa del Festival Villa Arconati per il gentile invito, vi lasciamo agli scatti della serata a cura di Sandro Niboli:



#Follow us on Instagram

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi