I Derozer sono sono tornati e sono pronti a non andarsene più

I Derozer sono sono tornati e sono pronti a non andarsene più

Il gruppo si è formato a Vicenza nel 1989 e nella formazione originale includeva Mendez (basso), Spasio (batteria), Domenico (chitarra) e Davide (voce), suonando prevalentemente cover dei Ramones e dei The Germs.

Dopo quattro anni dalla loro ultima apparizione su di un palco, sono tornati per un piccolo tour di 6 date in giro per l’Italia per scaldarsi in vista di registrare un nuovo disco.

Ad aprire la serata i veneziani Duracel con 4 dischi all’attivo si preparano al primo attesissimo live dei Derozer. 

Non c’è miglior gruppo per aprire la band vicentina e nel loro show hanno suonato le loro migliori hits che li hanno fatti amare dai punkrockers di tutta Italia.

Dopo i Duracel il pubblico è caldo per accogliere i Derozer.

Subito si nota che manca Mendez al basso, ma c’è Spazza  alla chitarra, che momentaneamente abbandona le sue collaborazioni con diversi gruppo HC vicentini come i Rookie nati dalle ceneri dei Dufresne.

A sostituire Mendez, c’è solo per questa, data Paletta dei Punkreas che dopo questa data lascerà lo scettro al bassista dei Duracel Marco Zamuner alias (zamu).

Alle prime note si scatena subito l’inferno all’interno del Live club con un pogo incredibile che fa molto anni 90.

Nella setlist della band vicentina non possono mancare Cuore Brucia, Stranamente, Cielo Nero, Canzone Ska e Mururoa.
Con Fedeli Alla Tribù, Sebi ricorda il suo viaggio di quando il suo Vicenza andò a giocare a Londra in Coppa delle Coppe.

Non manca la versione “alla Derozer”, di una delle poche canzoni in inglese del gruppo, di un’altra celebre canzone dei Ramones, Commando. Come conclusione, ovviamente, i Derozer lasciano con le due canzoni d’eccellenza, quali Alla Nostra Età e Branca Day (e qui la folla si fa veramente sempre più numerosa, cantando a squarciagola “Ti amo quando sono sbronzo”!!). Finite le note di Branca Day  purtroppo mancano i classici insulti a Mendez, ma alla fine il pubblico è contento lo stesso uscendo dal locale milanese soddisfatto per aver rivisto i Derozer di una volta.

Se non avete capito bene i Derozer sono tornati e non vogliono più andarsene via.

Ecco le altre date del tour:

TIPOGRAFIA – 01 Aprile 2016
VIDIA CLUB – 2 Aprile 2016
LAND OF FREEDOM – 16 Aprile 2016
K2 MUSIC PLACE – 23 Aprile 2016
LATTEPIU’ LIVE – 30 APRILE 2016

Si ringrazia Shining e il Live Club.
Testo a cura di Carlo Vergani, fotografie a cura di Stefano Cremaschi.

You might also like

GALLERY

L’incantevole voce di Mariah Carey conquista Milano

La straordinaria superstar internazionale Mariah Carey è approdata ieri sera in Italia, per l’unica data italiana di questo tour che segna il ritorno in Europa dell’artista dopo 13 anni. Location

RECENSIONI

Tokio Hotel: che fatica riuscire a diventare grandi

La transizione di una band che da un pubblico prettamente giovanile vuole rivolgersi ad una platea più vasta non è così semplice e solo raramente giunge a compimento. In tempi

GALLERY

Il ciclone Bebe Rexha invade il Fabrique di Milano

Ieri sera è finalmente approdata al Fabrique di Milano il nuovo astro nascente della musica pop internazionale: classe 1989, nata a Brooklyn da genitori albanesi, Bebe Rexha sta conquistando il panorama