Depeche Mode: doppio show a Milano e Torino per il Global Spirit Tour

Depeche Mode: doppio show a Milano e Torino per il Global Spirit Tour

Dopo l’enorme successo riscosso con le date estive, il Global Spirit Tour dei Depeche Mode si prepara a far ballare i maggiori palchi indoor italiani il prossimo inverno. Vista l’enorme richiesta di biglietti per le tre date già annunciate, Live Nation annuncia oggi il raddoppio dei concerti di Torino e Milano.

La band inglese sarà quindi al Pala Alpitour di Torino il 9 e l’11 dicembre, all’Unipol Arena di Bologna il 13 dicembre e al Mediolanum Forum di Milano il 27 e 29 gennaio. I biglietti per le nuove date sono disponibili da ora su livenation.it e ticketone.it.

Il Global Spirit Tour, che segue la pubblicazione del loro 14esimo lavoro discografico Spirit, è partito il 5 maggio da Stoccolma e sta facendo tappa nei principali stadi e arene all’aperto di tutta Europa. La prima parte del Global Spirit Tour vedrà Dave Gahan, Martin Gore e Andy Fletcher esibirsi per oltre un milione e mezzo di fan in 32 città di 21 paesi europei. Dopo la trance europea nell’estate 2017, il Global Spirit Tour proseguirà con date in Nord e Sud America.

Previous Un caleidoscopio a forma di Badbadnotgood: il Circolo Magnolia è servito
Next L'ultimo concerto dei Black Sabbath in 1.500 cinema in tutto il mondo

You might also like

CONCERTI

Dinosaur Jr. a giugno in Italia

  I padri dell’indie rock americano, ispiratori della scena alternativa anni ‘90, amati da Nirvana e Sonic Youth, arrivano in Italia nella formazione originale per due concerti imperdibili in cui

CONCERTI

Ellie Goulding torna in Italia per presentare Delirium

Ellie Goulding torna finalmente in Italia, per un imperdibile concerto evento al Mediolanum Forum di Milano, previsto per il 1° febbraio 2016. L’artista inglese arriva con un atteso nuovo album

CONCERTI

Gli Inglorious tornano in Italia per presentare il nuovo disco II

L’hard rock del Nuovo Millennio passa anche da qui, ovvero da Inglorious: la band guidata da Nathan James, uno dei membri della Trans-Siberian Orchestra. La formazione inglese ha pubblicato lo