Damon Albarn, il futuro dei Blur ed il nuovo album con i Gorillaz

Damon Albarn, il futuro dei Blur ed il nuovo album con i Gorillaz

In questi giorni, Damon Albarn ha tenuto diverse interviste con i media in occasione dell’uscita del nuovo disco dei Gorillaz, Humanz, in arrivo questo venerdì 28 Aprile. All’interno del disco, vi sarà anche una collaborazione con il suo ex antagonista del Britpop Noel Gallagher, nella traccia We Got The Power.

Una collaborazione definita dallo stesso Albarn come un “giro di vittoria“.
Ma l’artista, non ha parlato solo del nuovo disco dei Gorillaz, ma anche del suo futuro: ha, infatti, anticipato che presto si metterà al lavoro sul nuovo album dei The Good, The Bad & The Queen.

Ma Rolling Stones ha anche voluto sapere quale sarà il futuro dei Blur:

“Siamo buoni amici. E mi sento come se avessi dato molti dei miei anni migliori ai Blur, per cui non mi sento colpevole in questo senso. Non ho mai detto che avremmo registrato un altro album. E’ sempre la stessa cosa alla fine della giornata. Sono le sfumature che lo rendono diverso. E’ solo più musica, da aggiungere alla montagna di musica che già c’è.”

Albarn ha anche parlato del concerto che i Blur tennero nel 2015 al Madison Square Garden di New York:

“Non avevamo mai suonato prima al Garden, e mi sono sentito male per il fatto che io l’avevo già fatto prima con i Gorillaz [nel 2010]. Non è giusto. Ma in un certo senso, i Blur si sono sempre sentiti incompresi in America. E’ stato difficile capire come band come Radiohead e Coldplay abbiano avuto così successo qui, diversamente da noi. Fortunatamente, ho i Gorillaz. D’altro canto, potrei essere terribilimente amaro, invecchiando come uno che fa solo Britpop.”

 

Jamie Hewlett, suo compagno nei Gorillaz, ha invece parlato di come la band abbia concesso ad Albarn di sperimentare certe sonorità che con i Blur non ha potuto fare:

“Tutti quelli della sua generazione, band come Oasis e Suede – lui è andato oltre tutto questo. Se nei Blur avesse sperimentato nello stesso modo in cui ha fatto con i Gorillaz, i fan dei Blur direbbero ‘Perchè questi stanno facendo hip-hop? Perchè questi stanno facendo elettronica?’ E’ stata una frustrazione per Damon. Non per me. Posso scrivere qualsiasi cosa voglio. Ma per un songwriter, è fantastico – realizzare quello che vuoi.”

Previous Tori Amos torna in Italia per presentare il nuovo album Native Invader
Next I Dragonforce tornano in Italia il prossimo autunno

You might also like

NEWS

Eric Clapton confessa: ‘Rischio di diventare sordo’

All’età di 72 anni, con una carriera che racchiude alcuni tra i brani più apprezzati del blues – tra cui non possiamo non citare la bellissima Tears In Heaven –

NEWS

At The Drive In: seconda reunion in vista

  Dopo la prima reunion degli At The Drive In datata 2012, la band di El Paso torna con una seconda, dopo che nei giorni scorsi è comparso on-line un

NEWS

Glenn Tipton dei Judas Priest ha il Parkinson: basta tour per il chitarrista

Lo storico chitarrista dei Judas Priest, Glenn Tipton, ha annunciato di avere il Morbo di Parkinson e che quindi smetterà di andare in tour con la band. Tipton che ha