Completato il cast della 23esima edizione di Ferrara sotto le stelle

Completato il cast della 23esima edizione di Ferrara sotto le stelle

La ventitreesima edizione di “Ferrara Sotto Le Stelle”, presentata nella splendida cornice di Piazza Castello e del Cortile d’Onore del Castello Estense, nel cuore della città, è come sempre ricca di appuntamenti importanti, che spaziano all’interno di tutta la musica indipendente. In questi anni il Festival, con il sostegno della Regione Emilia-Romagna, del Comune di Ferrara e la collaborazione di Arci Ferrara, si è imposto all’attenzione generale per avere saputo coniugare nomi di riconosciuto prestigio e giovani autori di talento, intrattenimento di livello e piacevoli scoperte, grande spettacolo e ricerca, per uno spaccato musicale estremamente vario, ma sempre di altissima qualità.

IL CALENDARIO

Martedì 5 giugno, Cortile del Castello Estense, ore 21

The Breeders – Ingresso 20€ + DP
La band delle gemelle Deal ha definito l’alternative-grunge producendo uno dei dischi più influenti degli anni ’90, Last Splash, e gettando le basi per l’indie-rock come lo conosciamo oggi.
I riff energici e vertiginosi e le armonie orecchiabili e scanzonate del quartetto si sono insediati nelle classifiche di tutto il mondo, confermando il geniale estro compositivo della formazione simbolo del movimento delle riot-girls e tra le più rappresentative band generazionali.

Mercoledì 13 giugno, Piazza Castello, ore 21

LCD Soundsystem – Ingresso 34€ + DP
UNICA DATA ITALIANA
Tematiche crude e attuali si celano dietro l’electro-punk incalzante e coinvolgente che da oltre una decade riempie i dancefloor di tutto il mondo. La formazione di Brooklyn, capitanata dall’eclettico James Murphy, amalgama groove febbrili e disco-beat a ballate eteree e tormentate, creando una miscela unica ed inimitabile.
Un’occasione imperdibile per assaporare dal vivo la band simbolo della new-golden-age di New York divenuta una delle realtà più sorprendenti della musica contemporanea.

Giovedì 28 giugno, Piazza Castello, ore 21

Cosmo – Ingresso 20€ + DP
Sperimentazione e club culture si uniscono alla scrittura schietta e concreta di Marco Jacopo Bianchi, che, senza compromessi, realizza fughe strumentali ai limiti della house, capaci di far ballare e pensare. Incedere battente e tracce poetiche si mescolano in Cosmotronic, dove l’artista mette a nudo la sua duplice anima: quella sentimentale e quella mondana. Cosmo conia un nuovo genere fresco e istintivo, percorrendo un cammino artistico ancora inesplorato ma che sembra anticipare le tendenze del futuro.

Domenica 8 luglio, Cortile del Castello Estense, ore 21

Colapesce presentato da Legacoop Estense – Ingresso gratuito
In occasione della Giornata Internazionale delle Cooperative, si esibirà uno fra i più straordinari talenti della nuova generazione cantuatorale italiana. Sonorità fresche e insolite sorreggono liriche dirette, profonde, mai banali e talvolta spiazzanti: il suono di Colapesce distende e fa riflettere, è toccante e lascia il segno. Lorenzo Urciullo riadatta le strutture compositive della canzone tradizionale italiana, aggiungendo un’impronta moderna e personale, accostandosi ai grandi autori del passato.

Lunedì 9 luglio, Cortile del Castello Estense, ore 21

Cigarettes After Sex – Ingresso 25€ + DP
I toni scuri e minimali del moderno slowcore sono racchiusi nei componimenti fragili ed intensi del quartetto texano, capace di convincere, con l’album d’esordio, anche la critica più severa. Il mood cinematografico e onirico dei brani si rispecchia anche nelle liriche malinconiche scritte dal frontman Greg Gonzalez, che riprendono le proprie esperienze di vita, mostrandone l’autenticità e la sensibilità.

Martedì 17 luglio, Piazza Castello, ore 21

Kasabian – Ingresso 30€ + DP
Il brit-rock di inizio millennio trova nel quartetto di Leicester una nuova punta di diamante, capace di unire pop-culture e rock classico, aggiungendovi un pizzico di psichedelia. Piglio autoritario, attitude audace e chitarre ruvide pervadono la loro palpitante produzione che rielabora con originalità il suono degli anni ’70, senza tralasciare toccanti brani romantici. L’impatto della dimensione live, energica e travolgente, li ha resi una delle band più amate dell’ultimo decennio.

WWW.FERRARASOTTOLESTELLE.IT



#Follow us on Instagram