Il tributo dei Coldplay alle vittime di Parigi: Imagine

Il tributo dei Coldplay alle vittime di Parigi: Imagine

Se c’è una canzone che è divenuta il simbolo della risposta pacifica ai sanguinosi attacchi di Parigi, non può che essere Imagine di John Lennon. E dopo averla sentita, nella versione piano, di fronte a Le Bataclan, teatro in cui si sono registrate il maggior numero di vittime, ora tocca agli artisti della musica.

I primi sono stati i Coldplay, che hanno voluto regalare un tributo musicale in memoria delle 127 vittime accertate della strage, cancellando di fatto l’evento di presentazione live del nuovo album – A Head Full Of Dreams – prevista sabato a Los Angeles. Ma presentandosi comunque sul palco, esibendosi in un set ristretto introdotto da Imagine, appunto, suonata e cantata con grande commozione dal frontman Chris Martin. A seguire alcuni brani datati dal repertorio della band: Sparks, Yellow, Us Against The World e Fix You.

Vi ricordiamo che il settimo album della band britannica, A Head Full Of Dreams, sarà disponibile dal prossimo 4 Dicembre. Intanto in radio sta girando il primo singolo Adventure Od A Lifetime.

Previous L'Unicredit Pavilion si tinge di jazz con Chiara Civello
Next Anche Korn e Megadeth al Gods Of Metal 2016

Editor review

Summary

I Coldplay hanno cancellato lo show di presentazione dell'album A Head Full Of Dreams a Los Angeles, ma esibendosi comunque in una cover di Imagine.

You might also like

NEWS

Linda Perry vs Lady Gaga: la polemica sulla nomination all’Oscar

Se in rete la nomination di Lady Gaga agli Oscar per la canzone Til It Happens To You, scritta a quattro mani con Diane Warren per il documentario The Hounting

EVENTI

Sarà Luca Barbarossa a condurre il Concerto del Primo Maggio a Roma

È Luca Barbarossa il conduttore dell’edizione 2016 del Concerto del Primo Maggio, il tradizionale appuntamento, promosso come sempre da CGIL, CISL e UIL ed organizzato anche quest’anno da iCompany e

NEWS

Elton John e Lady Gaga: un concerto a sorpresa a Los Angeles

Sabato 27 Febbraio, verso mezzogiorno, il Sunset Strip di West Hollywood si è letteralmente fermato, per lasciare spazio alla musica con un concerto a sorpresa che ha attirato ben 2.000