Deftones: Chino Moreno terrà un concerto dentro un vulcano in Islanda

Deftones: Chino Moreno terrà un concerto dentro un vulcano in Islanda

Il frontman dei Deftones Chino Moreno questo week-end terrà un concerto molto originale in Islanda, che è stato definito come “la prima performance pubblica al mondo all’interno della camera magmatica di un vulcano”.

La performance di Moreno sarà parte del Secret Solstice festival, che si svolge a Reykjavik dal 18 al 19 giugno e che lo scorso anno portò gli artisti ad esibirsi su un ghiacciaio.  Il cantante si esibirà, come detto, nella camera magmatica del vulcano dormiente Thrihnukagigur, a circa 120 metri di profondità. In questo video, diffuso dagli organizzatori del Festival, si può capire quale sarà lo scenario che avrà davanti Moreno:

In questa occasione, fissata per il 18 Giugno, il cantante si esibirà in uno speciale show acustico al quale parteciperanno solamente un ristrettissimo gruppo di persone – 20 per la precisione – che hanno sborsato qualcosa come 1.500 Euro a biglietto.
Questo speciale biglietto permetterà, oltre che di assistere all’esibizione all’interno del vulcano, anche di partecipare a tutte le manifestazioni previste nel week-end dalla città, oltre che il trasporto in elicottero dalla capitale al vulcano ed il rinfresco all’interno della camera magmatica.

 

You might also like

NEWS

Paramore: l’ex batterista Zac Farro in studio con la band

C’è grande attesa tra i fan dei Paramore che non vedono l’ora di ascoltare nuova musica. La band capitanata da Hayley Williams, infatti, sta lavorando al sesto disco in studio

NEWS

Sanremo 2016: questa sera inizia il Giubileo dei Pooh

Sanremo 2016 fa rima con la reunion dei Pooh. “Reintegrati” Stefano D’Orazio e Riccardo Fogli, da oggi e fino alle fine dell’anno il quintetto vivrà un vero e proprio giubileo musicale,

NEWS

Gli Ac/Dc annullano il tour: Brian Johnson rischia di diventare sordo

Gli Ac/Dc si sono visti costretti a posticipare i 10 concerti che avevano in programma per questo periodo negli Stati Uniti. Il motivo è che, secondo i medici, il frontman Brian Johnson