Chester Bennington: il ricordo dei Linkin Park e le sue foto più belle

Chester Bennington: il ricordo dei Linkin Park e le sue foto più belle

Siamo ancora increduli dopo la notizia sulla prematura ed insensata scomparsa di Chester Bennington, la voce dei Linkin Park, che ieri è stato trovato morto suicida nella sua casa di Palos Verdes, nella contea di Los Angeles. 
Dopo che alcuni siti americani, tra cui TMZ, ne avevano dato notizia, in rete tutti speravano nella bufala, ma purtroppo un tweet del collega ed amico Mike Shinoda ha tolto ogni dubbio, confermandone la morte.

Chester Bennington aveva solo 41 anni ed era padre di 6 figli, avuti da due donne diverse. Era un’anima fragile ed il suo destino si è tragicamente incrociato con quello dell’amico e collega Chris Cornell, morto anch’egli suicida poco più di due mesi fa. Proprio al suo funerale, Chester aveva cantato una struggente quanto bellissima versione di Halleluja di Leonard Cohen (ascoltala QUI).

La sua band, i Linkin Park, non ha ancora diffuso alcun comunicato, ma ha voluto omaggiare il frontman pubblicando due suggestive foto che lo mostrano sul palco.
Intanto, il mondo della musica intero lo sta ricordando con Tweet ed immagini.

Ed anche noi di The Front Row, lo vogliamo ricordare con una gallery che raccoglie le sue foto più belle delle sue performance in Italia.

“I’m tired of being what you want me to be, feeling so faithless, lost under the surface”.
Rest In Peace Chester.

You might also like

NEWS

Sanremo 2016: Carlo Conti svela i nomi dei 20 Big in gara

Ieri pomeriggio a L’Arena di Massimo Giletti in onda ogni domenica su RaiUno, Carlo Conti ha svelato i nomi dei venti artisti partecipanti al prossimo Festival di Sanremo 2016, accompagnati

NEWS

Bruce Springsteen e Paul McCartney al Saturday Night Live

Grande musica al Saturday Night Live di sabato scorso: Paul McCartney è salito sul palco con Bruce Springsteen per esibirsi in una performance a sorpresa. L’ex Beatle ha raggiunto il Boss ed

NEWS

Addio a Robert Miles, il dj che ci fece ballare con Children

Si è spento ieri ad Ibiza, dopo una lunga battaglia contro il cancro, Robert Miles – all’anagrafe Roberto Concina – il dj di origini svizzere che a metà degli anni