Cesare Cremonini: il Live 2018 inizia con il botto

Possiamo affermarlo senza tema di smentita. I concerti di Cesare Cremonini possono essere annoverati tra i più festaioli del panorama pop italiano. Passa il tempo, escono nuovi album, cambia il repertorio, ma le sue performance dal vivo, sempre colorate, luminose e divertenti, riuscendo ad attirare la simpatia del pubblico. Lui con quell’aria un po’ sorniona e quell’accento bolognese, riesce tirare avanti per due ore e mezzo, sciorinando decine di hit. Anche chi non lo conosce alla fine è costretto a canticchiare e fischiettare i suoi brani che ormai fanno parte della categoria dei classici.

Il Pala Alpitour di Torino gremito ha ospitato la prima del “Cremonini Live 2018“. Si tratta della prosecuzione nei palasport dei concerti estivi proposti negli stadi italiani in giugno e luglio. Sull’immenso palco l’artista è stato accompagnato da Nicola Balestri al basso e banjo, Andrea Morelli e Alessandro De Crescenzo alle chitarre elettriche e acustiche, Michele Guidi e Bruno Zucchetti alle tastiere, Andrea Fontana alla batteria, Andrea Giuffredi alla tromba, Massimo Zanotti al trombone, Gabriele Bolognesi al sax e flauto traverso, Annastella Camporeale e Gianluigi Fazio ai cori.

Che dire dello show? Una ottima produzione, ha regalato grandi display, luci e raggi laser, coriandoli ed effetti speciali. Musicalmente è stato ineccepibile. A nostro modestissimo parere, ci piacerebbe vedere un po’ ridotta la parte acustico-intimistica che raffredda un po’ il ritmo, ma d’altra parte i lentoni ci sono e molti hanno fatto la fortuna in termini di successo e di vendite.

Alla fine tutti sono andati a casa soddisfatti, magari senza voce e pronti a rivedere l’artista all’opera. E di occasioni ce ne saranno ancora tantissime. Ecco qui le date in programma (sperando di non dimenticarne nessuna):

9 novembre Milano (Mediolanum Forum)

10 novembre Milano (Mediolanum Forum)

13 novembre Conegliano (Tv) ( Zoppas Arena)

14 novembre Padova (Kione Arena)

16 novembre Firenze (Mandela Forum)

17 novembre Firenze (Mandela Forum)

20 novembre Rimini (RDS Stadium)

21 novembre Rimini (RDS Stadium)

23 novembre Ancona (Palaprometeo Estra)

27 novembre Bologna (Unipol Arena)

29 novembre Bologna (Unipol Arena)

3 dicembre Bari (Palaflorio).

Chiudiamo con la scaletta proposta, ringraziando LiveNation, PalaAlpitour e Torino Concerti per l’invito

Intro, Cercando Camilla, Possibili scenari, Kashmir-kashmir, PadreMadre, Il comico (Sai che risate), La nuova stella di Broadway, Latin lover, Lost in the weekend, Un uomo nuovo, Buon viaggio (Share the love), Momento silenzioso, Una come te, Vieni a vedere perché, Le sei e ventisei, Mondo, Logico #1, GreyGoose, Dev’essere così, Al tuo matrimonio, Il pagliaccio, 50 Special, Marmellata #25, Poetica, Nessuno vuole essere Robin. Bis: Un giorno migliore.

Foto in gentile concessione e testo di Vincenzo Nicolello

 



#Follow us on Instagram

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi