La grande carica rock di Carmen Consoli conquista il Carroponte

La grande carica rock di Carmen Consoli conquista il Carroponte

L’ondata rock di Carmen Consoli è tornata ad infiammare il Carroponte di Sesto San Giovanni con una nuova tappa del suo L’abitudine di tornare Tour, che per tutta estate l’ha portata ad esibirsi nelle più suggestive location dello Stivale.

Carmen si presenta con la grinta e l’energia che ha sempre contraddistinto i suoi live, con una scaletta che ha ricalcato quella che ha infiammato il pubblico dei palasport nei mesi scorsi, con vecchi e nuovi successi della sua carriera tra esplosioni di puro rock e atmosfere acustiche, ma non mancheranno le grandi novità.
Ad accompagnarla sul palco, una formazione al femminile: Luciana Luccini al basso e Fiamma Cardani alla batteria, oltre a Roberto Procaccini alle tastiere e l’inseparabile Massimo Roccaforte alla chitarra.

Nel ringraziare Shining Production e OTR Live, vi lasciamo agli scatti a cura di Romano Nunziato:

Previous Caparezza torna ad elettrizzare il Carroponte
Next Il sabato sera dell'Home Festival con Paul Kalkbrenner, Simple Plan e Marracash

Editor review

Summary

Il Carroponte ha ospitato ieri sera il concerto della bravissima ed energica Carmen Consoli, parte del suo L'Abitudine di Tornare Tour.

You might also like

GALLERY

Grande serata al Gran Teatro Geox con i Madness

Dopo l’ottimo debutto al Live Club di Trezzo Sull’Adda (QUI il reportage), l’European Vacation dei Madness è approdata ieri sera al Gran Teatro Geox di Padova per la seconda ed

REPORTAGE

La giovane Kandace Springs debutta con un doppio show al Blue Note di Milano

Ieri sera, martedì 16 Maggio, il Blue Note di Milano ha ospitato il concerto della cantante, pianista e compositrice Kandace Springs che, a soli 28 anni, ha già conquistato le

REPORTAGE

Il Fenomeno Fabri Fibra torna a Milano ed è subito festa

Dopo l’ottimo debutto al Live Club di Trezzo sull’Adda (QUI le foto), il nuovo tour di Fabri Fibra è tornato ieri sera in quel di Milano – questa volta all’Alcatraz