Carmen Consoli: quell’anima rock che non ti aspetti

Prosegue il festival Astimusica.

Ieri sera nella stupenda cornice di piazza Cattedrale ad Asti era di scena Carmen Consoli.
Ad accendere le polveri, di una serata già climaticamente rovente è stato Giovanni Caccamo, recente vincitore di Sanremo Giovani.

Un piccolo show case in attesa che arrivasse il momento della cantatessa messinese. Verso le 10 è iniziato lo show ed i toni sono stati subito forti. Abituati a sentire l’artista su disco, ci ha stupito (per chi scrive era la prima volta che assisteva ad un suo concerto) l’anima rock della Consoli. Poche smancerie, tanti riff di chitarra elettrica ed un trio tutto al femminile (la stessa Consoli, più la batterista Fiamma Cardani e la bassista Luciana Liccini) in grado di offrire un suono pieno e trascinante.

Questa la scaletta ufficiale dell’Abitudine di tornare tour:

La signora del quinto piano
Per niente stanca
Besame Giuda
Fino all’ultimo
Bonsai #2
L’abitudine di tornare
Esercito silente
AAA Cercasi
Stato di necessità
Guarda l’alba
Geisha
Matilde odiava i gatti
Sentivo l’odore
Fiori d’arancio
Blunotte
In bianco e nero
L’ultimo bacio
Autunno dolciastro
Parole di burro (Narciso)
Sintonia imperfetta
Venere

Questa piccola magia
Grida
L’alieno
Confusa e felice
Amore di plastica

Foto e testo di Vincenzo Nicolello



#Follow us on Instagram

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi