BRIT Awards 2018: tutte le stelle che hanno brillato nella notte di Londra

brit-awards-2018

BRIT Awards 2018: tutte le stelle che hanno brillato nella notte di Londra

Ieri sera alla O2 Arena di Londra (in onda, in Italia, su Rai 4), si è svolta la cerimonia di premiazione dei BRIT Awards 2018, i premi più ambiti della musica a livello europeo. A dominare, sono i giovanissimi artisti Stormzy e Dua Lipa che entrambi si sono aggiudicati due premi – British Male Solo Artist e Best British Album, per il primo, e Female Solo Artist e British Breakthrough Act, per la seconda. Entrambi, inoltre, si sono esibiti in trionfali performance durante la serata (particolarmente apprezzata è stata quella del rapper, in chiusura alla kermesse).

A presentare la 38esima edizione dei BRIT Awards, per la prima volta, il comico Jack Whitehall che ha ben saputo tenere il palco, mantenendo un ritmo sempre serrato.

Tra gli altri artisti ad aggiudicarsi il premio, i Foo Fighters che per la quinta volta sono il Best International GroupRag’n’Bone Man ha vinto il Best British Single per la sua Human (ed è anche stato protagonista di una emozionante performance vocale. L’ambito premio per l’International Male Solo Artist è andato a Kendrick Lamar, che ha battuto Drake e Beck. Il corrispettivo al femminile è, invece, andato a Lorde.

Grande delusione per Ed Sheeran che aveva fatto man bassa di nomination, ma che alla fine si è visto soffiare ogni titolo.

Ecco la lista completa dei vincitori della serata: 

British Male Solo Artist: Stormzy 
British Female Solo Artist: Dua Lipa
British Single: Rag’n’Bone Man – ‘Human’
British Group:  Gorillaz 
British Breakthrough Act: Dua Lipa 
British Artist Video of The Year: Harry Styles – ‘Sign Of The Times’
International Female Solo Artist: Lorde
International Male Solo Artist: Kendrick Lamar 
International Group: Foo Fighters 
Mastercard British Album Of The Year: Stormzy – ‘Gang Signs And Prayer’



#Follow us on Instagram