Brian May cancella i concerti: ‘devo pensare alla mia salute’

Brian May cancella i concerti: ‘devo pensare alla mia salute’

Brutte notizie per i fan dei Queen: nel week-end Brian May ha annunciato, attraverso i suoi profili social, che dovrà annullare tutti gli impegni live fissati per il mese di dicembre a causa di una malattia da cui il chitarrista non riesce a guarire e che gli prende ogni briciolo di forza.

“Solo una parola o due per ringraziarvi tanto per tutte le belle parole e gli auguri che mi avete fatto, cari amici. Sono molto debole e ho preso la decisione di staccare il mio diario fino alla fine dell’anno. Parto oggi su un grande uccello d’acciaio per passare del tempo a ricaricarmi in un luogo sicuro. È necessario spegnere i telefoni e staccare dai media per un po’. Mi scuso con quanti sono coinvolti. Devo andare e dare priorità alla guarigione. A volte non c’è scelta. Vi benedico tutti. Love. Bri.”

Con queste parole May ha ringraziato i fan per il sostegno, dopo l’annuncio della cancellazione delle 11 date in programma con Kerry Ellis.
Ovviamente, dopo l’annuncio, le speculazioni non si risparmiano. Si esclude che il chitarrista debba combattere un tumore (che già qualche anno fa Brian sconfisse), preferendo la tesi che si tratti di depressione.
Questo il messaggio apparso sui social:

You might also like

EVENTI

RadioItaliaLive – Il Concerto: annunciati nuovi ospiti

Salgono a 19 gli artisti che, accompagnati dall’Orchestra Filarmonica Italiana diretta dal M° Bruno Santori, daranno vita all’edizione 2016 di RadioItaliaLive – Il Concerto e offriranno il loro set live

NEWS

Alla Wall Of Sound Gallery di Alba, le storiche fotografie di David Bowie

Da Wall Of Sound Gallery le storiche fotografie di David Bowie realizzate da Masayoshi Sukita Una collaborazione unica, durata 40 anni, tra il camaleonte del rock e uno dei  più

NEWS

Damon Albarn: un nuovo album con i Gorillaz

Damon Albarn sembra davvero instancabile. Dopo il successo del disco solista Everyday Robots, uscito solo lo scorso anno con il conseguente tour promozionale, e la pubblicazione di The Magic Whip