BologninAlive la nuova rassegna organizzata da Estragon club

Cristina Donà

BologninAlive la nuova rassegna organizzata da Estragon club

Dal 21 agosto al 20 settembre Bologna Estate presenta  al Parco Villa Angeletti “BologninAlive”, la nuova rassegna ideata da Estragon che propone 16 serate di musica live, 4 proiezioni di film, 4 presentazioni di libri, 3 conversazioni musicali, il ritorno della manifestazione Irlanda in Festa e altri appuntamenti fra yoga e intrattenimento vario, organizzati in collaborazione con il Quartiere Navile, nel rispetto di tutte le norme di distanziamento e sicurezza per la prevenzione del coronavirus.

 

Nel verde dei giardini affacciati su via Carracci, nel pieno rispetto del distanziamento sociale, trova casa questa nuova rassegna pensata proprio non rinunciare alla buona musica dal vivo, rispettando tutti i protocolli di sicurezza. Per la prima edizione di BologninAlive il programma prevede un mese fra concerti acustici da ascoltare nell’anfiteatro e ai tavoli, incontri, film a tematica musicale e appuntamenti “soft”, tutti a ingresso gratuito. Non mancheranno food & drinks di qualità e verrà presentata anche l’edizione 2020 di Irlanda in Festa, la manifestazione tradizionalmente programmata nel mese di marzo, che quest’anno non ha potuto svolgersi a causa del coronavirus.

 

All’area degli eventi si accederà attraverso percorsi controllati che garantiranno il distanziamento.

È possibile prenotare i posti agli spettacoli con servizio bar e ristorante attraverso la pagina Facebook di BologninAlive e con whatsapp al numero 3663547808. Non sarà consentito l’accesso senza mascherina correttamente indossata. 

L’invito, ai bolognesi e non, è di portare mascherina e voglia di stare insieme, in sicurezza.

A tutto il resto ci penserà BologninAlive.

 

 

Di seguito il programma nel dettaglio.

 

Venerdì 21 agosto

ore 19 Dj Pravda 

ore 21.30 THE GANG. La rock band marchigiana nata e capitanata dai fratelli Marino e Sandro Severini è da 30 anni portabandiera più coerente e credibile di un rock sanguigno e soprattutto militante. Chitarre e batteria al servizio di un messaggio politico-culturale da sempre ben chiaro e definito che, prendendo spunto dalle sonorità punk dei Clash di Joe Strummer, li ha resi testimoni e cantori di una realtà per molti versi simile alla Londra cantata dal celebre gruppo punk-rock. Ideali e capacità cantautorali che nel filo conduttore di una decina di album sempre fedeli a una linea di pensiero solidale e attenta agli oppressi e alle ingiustizie sociali, rendono la band di Filottrano un punto di riferimento più unico che raro nel panorama musicale italiano. Coscienza e memoria, radici e ali, terra e fuoco, lotta e speranza: ecco gli ingredienti che da sempre costituiscono la ricetta dei Gang, che hanno dimostrato di poter passare con disinvoltura dal linguaggio crudo e immediato del punk a quello più complesso e ricercato della canzone d’autore, senza dimenticare l’immenso potenziale della tradizione popolare più genuina. Un tesoro inestimabile, che si inserisce a pieno titolo nei capisaldi musicali e culturali d’Italia.

 

Sabato 22 agosto 

ore 21.30 STATUTO. “Che storia è la nostra?” è lo spettacolo/racconto-musicale degli Statuto per questa estate 2020. Da 37 anni in continua attività, gli Statuto hanno preparato una forma di spettacolo musicale “antivirus”, perfettamente compatibile con le misure di sicurezza richieste per esibirsi in pubblico nella “fase 3”. Saranno sul palco oSKAr & Naska, fondatori della mod-band, i quali eseguiranno in acustico le canzoni più importanti e conosciute del loro repertorio, alternando (anche interagendo col pubblico) il racconto della storia, storie, aneddoti e curiosità inerenti la loro lunga ed esilarante carriera, indiscutibilmente originale, anomala e soprattutto “unica” nel panorama della musica italiana e internazionale.

 

Martedì 25 agosto

ore 21.30 proiezione ALICE IN CHAINS – MTV UNPLUGGED. Primo appuntamento sul grande schermo di BologninAlive con la proiezione di uno degli ultimi concerti della band con Layne Staley. Registrato il 10 aprile 1996 al Majestic Theatre della Brooklyn Academy of Music come parte della serie di concerti MTV Unplugged, contiene versioni acustiche delle canzoni della band. Lo show fu trasmesso per la prima volta su MTV il 28 maggio e fu il primo concerto degli Alice in Chains dopo oltre due anni e mezzo dal precedente, nonché una delle ultime apparizioni della band dal vivo con il cantante Layne Staley. Nel luglio dello stesso anno venne pubblicato il relativo album, oltre alla versione video contenente alcune parti non incluse nello show mandato in onda da MTV, compresi interi brani, i quali si trovano però sul disco.

Mercoledì 26 agosto

ore 21.30 proiezione FRANCESCO GUCCINI: PALASPORT, CONCERTO… E ALTRE SCIOCCHEZZE. “Palasport, Concerto… E Altre Sciocchezze” è uscito originariamente in vhs nel 1998 e testimonia il tour tenuto da Francesco in occasione dell’uscita dell’album “D’Amore, Di Morte e Di Altre Sciocchezze”, una vera pietra miliare dei live dell’artista di Pavana che quest’anno ha festeggiato gli 80.

 

Giovedì 27 agosto

ore 21.30 CRISTINA DONÀ Live acustico e intervista. Cristina Donà, una delle voci più originali della scena musicale italiana e figura ispiratrice per le nuove generazioni di musicisti, si esibisce sul palco di BologninAlive in alcuni brani del suo repertorio live in acustico e si racconta in un’intervista a cura di Laura Gramuglia.

 

Venerdì28 agosto 

ore 21.30 PAOLO BENVEGNÙ. Paolo Benvegnù torna a Bologna nell’inedito scenario di BologninAlive in una versione speciale in duo acustico. Benvegnù è stato il chitarrista-cantante fondatore degli Scisma, imprescindibile gruppo alternative-rock italiano ormai sciolto. A seguire, Paolo ha intrapreso la carriera solista: “Dell’odio Dell’innocenza” è il suo ultimo album uscito nel marzo 2020.

 

Sabato29 agosto 

ore 21.30 DUO BUCOLICO. Il Duo Bucolico nasce nel 2005 in Romagna, frutto delle menti di Antonio Ramberti e Daniele Maggioli. I due artisti scrivono canzoni di ‘cantautorato illogico d’avanguardia’ e dal vivo riescono sempre a suscitare l’ilarità generale che ha permesso loro di farsi apprezzare in tutta la penisola nel corso degli anni con i loro tour. Hanno all’attivo sette album, di cui l’ultimo Random (Cinedelic Records) è uscito ad Aprile 2019. Il loro stile è volutamente ebbro e ironico, la leggerezza molto pensosa con venature di antropologia anarchica. I concerti sono un concentrato di improvvisazione e libertà, in una continua ricerca del contatto col il pubblico, molto eterogeneo ed affezionato.

 

Domenica 30 agosto – in collaborazione con il Quartiere Navile 

ore17 – Yoga con Emy di Love Bolognina (offerta di partecipazione- 5 euro)

ore18.30 – Presentazione libro “Prometto che ritorno con Emergency in Africa e in Afghanistan” (Vydia Editore). Incontro con l’autore Roberto Maccaroni. Con la partecipazione del gruppo Emergency di Bologna. Modera Cristina Babino (VydiaEditore).

 

Lunedì 31 agosto – in collaborazione con il Quartiere Navile

ore 18.30 Yoga con Emy di Love Bolognina (offerta di partecipazione 5 euro)

 

Martedì 1 settembre 

ore 21.30 proiezione PINK FLOYD Live at Pompei

Nell’estate del 1972 il regista Adrian Maben si trovava in vacanza in Italia con la fidanzata, quando, tornato alle rovine di Pompei per cercare di recuperare il passaporto smarrito, ebbe un’illuminazione. Erano due anni, ormai, che cercava di proporre idee originali al manager dei Pink Floyd, Steve O’Rourke, ma nessuna di esse si era rivelata abbastanza convincente per la band, finché, un giorno, non gli chiese di suonare nell’antico anfiteatro romano di Pompei. Il risultato finale, della durata di 80 minuti, uscì nell’agosto del 1974, quando “The Dark Side Of The Moon” era già in cima a tutte le principali classifiche mondiali.

 

Mercoledì 2 settembre

ore21.00 proiezione PAZ!. A più di 30 anni dalla scomparsa di Andrea Pazienza, a Villa Angeletti lo ricordiamo con il film che ha celebrato il suo inconfondibile stile. Il film del 2002 diretto da Renato De Maria è tratto dai fumetti del disegnatore. Siamo a Bologna, alla fine degli anni ’70. Tre storie si intrecciano e scorrono parallele durante una sola giornata, dalle quattro del mattino all’alba del giorno successivo. I tre personaggi sono: Pentothal, un artista del sud molto pigro, Enrico Fiabeschi, studente fuoricorso, Massimo Zanardi, altro studente malandato e quasi cattivo. Le tre storie scorrono parallele senza mai incrociarsi, e raccontano il disagio di quella generazione e il loro modo di opporsi ad un tipo di società e di vita che non li soddisfa.

 

Giovedì 3 settembre 

ore 21.30 FRANCESCO DI BELLA (24 GRANA). Francesco Di Bella inizia la carriera artistica dando vita nei primi Anni ’90 ai 24 Grana, band antesignana dell’alternative rock italiano, di cui è frontman e principale autore. Insieme al gruppo scrive ed incide 8 album, di cui due ripresi dal vivo. Del 2014 il primo album da solista “Ballads Café”, un compendio di brani dei suoi anni trascorsi nella band, riletti in una chiave più intimistica e cantautorale. Nel 2016 l’album “Nuova Gianturco”, prodotto da Daniele Sinigallia, lo inserisce a pieno titolo nel novero dei cantautori italiani. A fine 2018 esce il disco d’inediti, “‘O Diavolo” e il 5 giugno 2020 il singolo digitale scritto con il cantante dei Foja, Dario Sansone “Uno vicino a n’ato”. Durante l’estate 2020 continuerà a portare in giro la sua musica con il progetto “Ballads”, in acustico, affiancato da Alfonso Bruno (alla chitarra) in attesa di una nuova uscita discografica prevista per i primi mesi del 2021.

 

Venerdì 4 e sabato 5 settembre 

ore18.30 – 23.30 COLLETTIVO HMCF X FESTIVAL – Livemusic, talk & other stories. Per festeggiare i 10 anni di attività, Collettivo HMCF insieme a Estragon Club all’interno della nuova rassegna estiva BologninAlive presenta un festival di due giorni a base di showcase acustici, reading, talk e attività svolte nel rispetto di tutte le regole di questo periodo storico. Line Up coming soon.

 

Domenica 6 settembre – in collaborazione con il Quartiere Navile

ore17.00 – Yoga con Emy (offerta di partecipazione 5 euro)

ore18.30 – presentazione del Libro di Silvia Antenucci “Come la grandine” (ed. L’erudita). Presenta, introduce e modera Gianluca Morozzi 

 

Lunedì 7 settembre – in collaborazione con il Quartiere Navile

ore18.00 Presentazione libro “La luna una dea tra le stelle” (Om Edizioni). Incontro con l’autrice Daniela Nipoti.

ore 21.00 Suonatori Compulsivi Anonimi – racconto musicale con diapositive sulla storia di Amelia Earhat, eroina aviatrice.

 

Mercoledì 9 settembre 

ore 21.00 In conversation with GIÒ SADA. Una chiacchierata con un cantautore pop dal cuore folk e dall’anima hardcore.

 

10-11-12-13 settembre 

IRLANDA IN FESTA. Una edizione speciale, più piccola e più intima, in modo da garantire il distanziamento e la piena sicurezza del pubblico. Nei quattro giorni si alterneranno sul palco solo band acustiche originali irlandesi e folk italiane. Come da tradizione si potranno assaggiare piatti della cucina irlandese e sarà allestita un’area di street food dove assaporare piatti nazionali e internazionali. Non mancheranno le birre irlandesi, e l’offerta bar sarà arricchita dalle degustazioni di whiskey. A completare l’offerta, il classico mercatino di artigianato tipico. 

Lunedì 14 settembre – in collaborazione con il Quartiere Navile 

ore 18 presentazione libro Silvia Antenucci. presenta e modera Gianluca Morozzi

ore 19.30 Fausto Carpani e il Gruppo Emiliano  

ore 21.00 Salviamo il Navile – con proiezioni di filmati

Martedì15 settembre – Ore21,00 

ore 21.00 in conversation with JIMMY VILLOTTI. Una chiacchierata con il grande jazzista bolognese.

 

Mercoledì 16 settembre 

ore 21.00 in conversation with RODRIGOD’ERASMO (AFTERHOURS). Una chiacchierata con il violinista, multistrumentista, arrangiatore e compositore di origini brasiliane, dal 2008 negli Afterhours.

 

Giovedì 17 settembre 

ore19.30 BMA SHOWCASE FESTIVAL. IV edizione del festival rivolto a giovani cantautori emergenti nella scena musicale italiana, promosso e organizzato da Fonoprint. Sarà un evento ricco ed emozionante. Un’intera giornata per godere i concerti di alcuni dei migliori artisti italiani e per scoprire le nuove promesse della musica italiana, proposte e selezionate da BMA. I concorrenti potranno aggiudicarsi il premio come Vincitore Assoluto della IV edizione e il Premio Miglior Performance Live. Lineup completa fuori il 4 settembre. BMA – Bologna Musica d’Autore è un progetto di Fonoprint realizzato con il sostegno della Regione Emilia-Romagna

Venerdì 18 settembre 

ore 21.30 GIULINO (MARTA SUI TUBI). Giovanni Giulino è voce e frontman di Marta sui Tubi. Con un’intensa attività live i Marta sui Tubi si affermano come una delle band più seguite della scena indipendente italiana degli anni 2000. Nel 2013 partecipano alla 63ª edizione del Festival di Sanremo con Vorrei. A quattro anni di distanza dall’ultimo lavoro discografico Giovanni Gulino torna sui palchi con uno show acustico composto da canzoni dei Marta e da quelle del suo recente debutto solista.

 

Sabato19 settembre

ore 21.30 BOBO RONDELLI. Bobo Rondelli torna in tour, dopo i mesi di chiusura causa epidemia, con uno spettacolo intimo e leggero, pensato appositamente per questa estate di ritorno alle cose semplici e ai valori importanti della vita. Sul palco, oltre alle sue fedeli chitarre, il pianista e tastierista Claudio Laucci. Perfetto interprete dello spirito beffardo, malinconico, orgoglioso della sua Livorno, fondata, come ama raccontare, “da ladri, prostitute e prigionieri politici”, Rondelli è uno degli ultimi maledetti della canzone e della poesia italiana. Il cantautore livornese ha scritto e continua a scrivere di amori difficili, storie tragicomiche, sentimenti struggenti e drammi esistenziali, ma soprattutto continua a fare del palco il suo vero habitat, mescolando, da insospettabile performer, comicità grossolana e sottile provocazione, suggestioni poetiche e ballate che sanno toccare l’anima.

 

Domenica 20 settembre – in collaborazione con il Quartiere Navile

ore18.30 Il Poeta nomade Jonathan Rizzo legge le sue Opere e intrattiene il pubblico con racconti 

ore 20.30 Fernand Fidanz – recital musicale con chitarra acustica

 

TUTTI GLI EVENTI SONO AD INGRESSO GRATUITO

info: 051323490 (Estragon Club),

https://www.facebook.com/bologninalive

https://www.facebook.com/EstragonClub

www.estragon.it

bolognaestate.it

 

BologninAlive è parte del cartellone di Bologna Estate.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi