A Bob Dylan il Premio Nobel per la Letteratura 2016

bob-dylan

A Bob Dylan il Premio Nobel per la Letteratura 2016

Era ora. Viene da dire. L’Accademia di Svezia ha annunciato qualche minuto fa che il Premio Nobel per la Letteratura 2016 è stato assegnato a Bob Dylan per “aver creato una nuova poetica espressiva all’interno della grande tradizione canora americana”. L’annuncio è stato accolto da un boato da parte dei presenti in sala.

Bob Dylan non è solo uno dei più importanti cantautori di questo secolo e del precedente, ma anche una figura di rilievo per tutta la controcultura americana (e non solo). Compositore e cantante ma anche scrittore, poeta, attore e sculture, Bob Dylan (al secolo Robert Allen Zimmerman) si può tranquillamente definire un artista poliedrico, che ha padroneggiato in ogni arte, lasciandovene il segno.
Canzoni come Blowing In The Wind, Like A Rolling Stone, Knockin’ On Heaven’s Door, Forever Young o The Times They Are a-Changing (solo per citarne alcune) sono entrate di prepotenza nella cultura mondiale, lasciandovi un segno indelebile.
Era, dunque, ora che anche l’Accademia di Svezia si accorgesse del contributo che questo artista a tutto tondo ha regalato al mondo intero.

In merito all’assegnazione del Premio Nobel a Bob Dylan, Francesco De Gregori ha dichiarato:

« È una notizia che mi riempie di gioia, vorrei dire non è mai troppo tardi. Il Nobel assegnato a Dylan non è solo un premio al più grande scrittore di canzoni di tutti i tempi ma anche il riconoscimento definitivo che le canzoni fanno parte a pieno titolo della letteratura di oggi e possono raccontare, alla pari  della scrittura, del cinema e del teatro,  il mondo e le storie degli uomini. Bob Dylan incarna l’essenza di tutto questo, nessuno come lui ha saputo mettere in musica e  parole l’epica dell’esistenza, le sue contraddizioni, la sua bellezza».



#Follow us on Instagram