Dicembre al Blue Note di Milano

Dicembre è un mese che conferma alcuni attesi appuntamenti tradizionali per il Blue Note di Milano (Via Borsieri, 37), l’unica sede europea dello storico jazz club di New York. Il gradito ritorno di alcuni dei cori gospel più importanti al mondo, serate all’insegna delle musiche natalizie, due serate in compagnia con la Signora della Musica Italiana, Ornella Vanoni, e molto molto altro!

L’ultimo mese di programmazione del 2015 si aprirà con Dolcenera, artista di punta del panorama musicale italiano, che presenterà in anteprima la nuova tournée Le stelle non tremano (1 dicembre), e continuerà con molti altri artisti: la cantafiorista Rosalba Piccinni che presenterà un repertorio in onore del suo mito di sempre, Mina (2 dicembre); uno dei jazzisti italiani più noti internazionalmente Enrico Rava, alla guida di un quartetto formato da giovanissimi talenti, il Rava New Quartet (4 e 5 dicembre); l’Italian Gospel Choir, il coro nazionale che rappresenta l’Italia nella musica Gospel indossandone anche i “colori” (6 dicembre); la giovane cantante milanese di origine sarda Bianca Atzei con il suo Bianco e Nero Live (8 dicembre); il cantante, autore, produttore e direttore musicale nonché vocalist di fama internazionale, Luca Jurman con il suo progetto Essential Soul (10 dicembre); la Signora della musica italiana, Ornella Vanoni con il suo nuovo e atteso spettacolo Free Soul (11 e 12 dicembre); lo spettacolo musicale Marilyn In Jazz, nato da un’idea di Beatrice Zanolini e Fabio  Bezzi con la direzione musicale e gli arrangiamenti di Gabriele Comeglio, che presenterà in maniera molto originale la grande icona Marilyn Monroe (13 dicembre); uno dei più formidabili giovani talenti del “nuovo gospel”, Cedric Shannon Rives, direttamente dagli Stati Uniti (16 dicembre); la grande Sarah Jane Morris, nome della musica mondiale che ha saputo imporsi con uno stile sofisticato e con produzioni importanti spaziando dal pop al blues, fino al jazz (17, 18 e 19 dicembre); le Sorelle Marinetti in Natale a tutto Swing che regaleranno un’atmosfera di allegria alle feste più belle dell’anno con uno show pieno di qualità, talento e ottimo swing italiano (20 dicembre); una delle voci tra le più singolari e affascinanti del panorama musicale italiano, Rossana Casale con il suo emozionante spettacolo natalizio Round Christmas (23 dicembre). Inoltre, per concludere in bellezza il 2015, l’immancabile appuntamento in compagnia dell’Angels In Harlem Gospel Choir, uno dei cori gospel più importanti al mondo (dal 26 al 31 dicembre). In particolare, per la serata di Capodanno, è prevista come sempre la possibilità di partecipare al grande cenone dalle ore 19.30, oppure di unirsi alla serata alle ore 23.00 per brindare al nuovo anno, sempre accompagnati dalle note dell’Angels in Harlem (per info: www.bluenotemilano.com).

È ancora in via di definizione la programmazione del mese di gennaio, ma sono già sicure quattro serate in compagnia degli Incognito, la band pioniera dell’Acid Jazz, che in oltre 30 anni di carriera ha pubblicato 15 album in studio e ha visto alternarsi nel proprio organico decine e decine di musicisti e cantanti, sempre di altissimo valore (13, 14, 15 e 16 gennaio); il Blue Note ospiterà inoltre uno dei musicisti più acclamati del jazz nostrano: Paolo Fresu, che presenterà ben tre diversi progetti, a conferma dell’eclettismo e della vivacità del talento del trombettista sardo: il 22 gennaio sul palco ci sarà il Paolo Fresu & Oren Marshall duo, il 23 gennaio lo storico Paolo Fresu Quintet, mentre il 24 gennaio chiuderà la rassegna il Paolo Fresu Devil 4tet. Confermati anche i live dei Coparoom (8 gennaio), di Alex Usai Blues Band + Horns (9 gennaio), di Enrico Giarretta con special guest Petra Magoni (19 gennaio), il Fabrizio Boss Quartet (31 gennaio), e i tre appuntamenti con il più importante batterista jazz-fusion, Billy Cobham, che per la sua potenza e tecnica percussiva ha raggiunto l’apice della fama a metà degli anni Settanta, divenendo uno dei batteristi più acclamati nell’ambito jazz, fusion e rock (28, 29 e 30 gennaio).

Il Blue Note Milano, che ha aperto i battenti nel 2003, si estende su una superficie di 1000 metri quadrati con 300 posti a sedere su 3 diversi livelli. L’atmosfera è quella di un elegante jazz club, e da ogni posizione della platea e della balconata lo spettatore può ascoltare le esibizioni di artisti di fama internazionale con il massimo della qualità acustica. La struttura e le dimensioni del locale permettono a tutti di essere ad un passo dai musicisti e godersi appieno il concerto.

Come vuole la tradizione ereditata dal leggendario club del Greenwich Village, una serata al Blue Note è anche l’occasione per poter vivere al meglio il binomio musica e cibo. Il servizio si effettua nella stessa sala dei concerti ed offre una cucina semplice ma raffinata, con specialità italiane ed internazionali, un’ampia selezione di vini italiani e francesi, più di 200 cocktail e liquori dal bar e quell’atmosfera speciale che solo il contatto ravvicinato con i grandi artisti, tipico del jazz club, può creare.

Ogni sera, salvo lo spettacolo unico della domenica ed eventuali variazioni di calendario tempestivamente segnalate sul sito internet (www.bluenotemilano.com), al Blue Note Milano si tengono due spettacoli (dal martedì al giovedì con inizio alle ore 21.00 e alle ore 23.00 mentre il venerdì e il sabato alle ore 21.00 e alle ore 23.30).

I biglietti per i concerti al Blue Note si possono acquistare collegandosi al sito internet www.bluenotemilano.com, o al sito www.vivaticket.it; chiamando l’infoline del Blue Note 

Radio Monte Carlo è la radio ufficiale di Blue Note Milano. Una volta a settimana Nick the Nightfly, storico dj e conduttore di Monte Carlo Nights, nonché direttore artistico del Blue Note, conduce a partire dalle ore 22.00 la sua trasmissione Monte Carlo Nights da un’apposita postazione all’interno del jazz club milanese.

Dal luglio 2014 Blue Note S.p.A., la società titolare di Blue Note Milano, è quotata sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana. Per maggiori informazioni: http://www.bluenotemilano.com/investor-relations/.

Dal 1 ottobre BLUE NOTE S.p.a. e STAGE ENTERTAINMENT S.r.l. hanno stipulato un accordo di reciproca collaborazione. L’accordo prevede un’integrazione dell’attività di promozione e vendita dei prodotti e servizi di Blue Note e Barclays Teatro Nazionale, quali la biglietteria spettacoli, gli eventi e le attività di comunicazione, verso un utenza aggregata di oltre 300.000 clienti consumer e 5.000 clienti business.

www.bluenotemilano.comfacebook.com/bluenotemilano
twitter.com/Bluenotemilano www.youtube.com/bluenotemilano
https://www.flickr.com/photos/bluenotemilano/sets/

Ufficio Stampa BLUE NOTE MILANO: Parole & Dintorni

You might also like

CONCERTI

Duran Duran: un mini-tour in Italia per la prossima estate

La band icona del pop, i Duran Duran, ha confermato che porterà il Paper Gods tour anche in Italia, in cinque location esclusive: a partire dal 5 giugno Simon LeBon

CONCERTI

Five Finger Death Punch e In Flames insieme in autunno in Italia

Era più un sogno che una reale possibilità, ma – si sa – a volte i sogni possono diventare realtà. Ed è così che i Five Finger Death Punch e gli

EVENTI

Gods Of Metal 2016: il ritorno, quando e dove

Dopo 4 anni di assenza torna Gods Of Metal, il festival rock metal più amato dal pubblico italiano, per quella che sarà la 17esima edizione. Nato nel 1997 il GOM