Il grande trionfo di Beyoncè ai BET Awards 2016

Il grande trionfo di Beyoncè ai BET Awards 2016

Quest’anno i BET Awards, i premi istituiti per celebrare gli artisti di origine afroamericana, raggiungono il traguardo della 15esima edizione che si è tenuta domenica 26 Giugno, in diretta dal Microsoft Theater di Los Angeles.

Una cerimonia, come già avevano preannunciato gli organizzatori dell’evento, interamente dedicata a due figure importanti, scomparse negli ultimi mesi. Parliamo di Prince (morto lo scorso 21 Aprile) e Muhammad Alì (scomparso il 3 Giugno scorso). L’omaggio al Folletto di Minneapolis era praticamente d’obbligo: numerosi artisti si sono alternati sul palco per intonare i suoi successi più famosi, da Purple Rain a Nothing Compares 2 U.

Ma il trionfo, quello vero, è di Beyoncè. L’artista, infatti, si è aggiudicata la bellezza di 5 premi (raggiungendo, in tutta la sua carriera, un totale di 24 awards). Ed è proprio l’esibizione della pop-star quella che ha più colpito: introdotta dalle parole dello storico discorso di Martin Luther King, I Have a Dream, sul palco la cantante ha cantato con Kendrick Lamar il suo brano Freedom, inserito nell’ultimo disco Lemonade.

Questa la lista di tutti i vincitori dei BET Awards 2016:
Video dell’anno: Beyonce, “Formation”;
Miglior artista R&B/Pop maschile: Bryson Tiller;
Miglior artista R&B/Pop femminile: Beyonce;
Miglior artista Hip Hop maschile: Drake:
Miglior artista Hip Hop femminile: Nicki Minaj;
Miglior artista emergente: Bryson Tiller;
Miglior gruppo: Drake e Future;
Miglior collaborazione: Rihanna ft. Drake, “Work”;
Miglior gospel: Kirk Franklin;
Youngstars Award: Amandla Stenberg;
Coca-Cola Viewers’ Choice: Beyonce;
FANdemoniam Award: Beyoncé;
Centric Award: Beyonce, “Formation”;
Video Director of the Year: Director X;
Miglior attore: Michael B. Jordan;
Miglior attrice: Taraji P. Henson;
Miglior film: “Straight Outta Compton”;
Sportiva dell’anno: Serena Williams;
Sportivo dell’anno: Stephen Curry;
Humanitarian Award: Jesse Williams;
Lifetime Achievement: Samuel L. Jackson;
Best International Act, Regno Unito: Skepta;
Best International Act, Africa: Wizkid (Nigeria).

You might also like

NEWS

Funerali in forma privata per Chester Bennington

I funerali di Chester Bennington saranno svolti in forma privata, così come desiderano la famiglia e gli amici del cantante scomparso. Il frontman dei Linkin Park è stato trovato morto

NEWS

Audioslave: il tributo a Chris Cornell durante un concerto

L’altra sera, durante il concerto dei Prophets Of Rage, alcuni dei membri che facevano parte della formazione degli Audioslave – per essere precisi Tom Morello, Brad Wilk e Tim Commerford

NEWS

A Giugno tornano i Wind Music Awards all’Arena di Verona

Anche per quest’anno tornano i Wind Music Awards. Gli attesissimi premi della musica italiana tornano il 5 e 6 giugno per due serate in compagnia delle grandi stelle del panorama