Avere vent’anni, i Barriga cantano Insana Voglia

Avere vent’anni, i Barriga cantano Insana Voglia

Autori: Barriga
Album: Insana Voglia
Label: Freecom

 Ballaremo fino a tardi e ci sveglieremo presto inseguendo i nostri sogni con la sbronza ancora dentro

 Quattro bresciani, stralunati ritmi pop rock e un adolescenza come vessillo da innalzare e fare propio ogni giorno. I Barriga si prendono carico dei luoghi comuni intorno alla vita dei non adulti e li utilizzano in un album divertente e anche scanzonato. Effetti pop rock con inserti electro e copertina colorata, dove la donzella in costume ammicca sin da subito ai keyboards della band lombarda.

I cori di Liberi Davvero, da cui è tratta la frase sopra messa in evidenza, sono un bignami della voglia di essere giovani. E se Motta canta la necessaria fine dei vent’anni, i Barriga invece vogliono mostrare la gioventù e l’insana voglia della melodia a colpi di ricerche di aperitivi e dibattiti sui fuori sede con davanti le scene del film “l’appartamento spagnolo” (Fuori sede). Rock per ballare sotto al palco e bere una birra appoggiati su reef universitari, mentre in Voglio te l’amore ha il sapore di un pop melodico di rock alla Decibel, con un Ruggeri che torna di nuovo allo studentato.

Qualche effetto in più in Dj in un twee pop sempre allegro e spensierato aiuta i Barriga a divertire ancora di più, inframmezzato dall’acustico e dalla riprese dei toni di un gruppo orgogliosamente giovane. I tempi di Animi Vividi si fanno poi più interessanti, anche con inserti dance rock e voce ammiccante, sempre con la testa al contatto e al sudore delle feste che i Barriga presenziano e fanno propri con sana voglia di fare festa.

E allora si saltella con Ti hanno mai detto e le linee di piano nervose e seventies, sempre con cantato in italiano e la bellezza dei vent’anni, chiusa da un invettiva che ammicca ai famosi Stato Sociale e ai cori degli Endrigo in Avete Rotto i coglioni. Contro l’avanguardia a tutti i costi, i Barriga alzano le barricate.

Testo a cura di Andrea Alesse
recensioni@thefrontrow.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi