Ariana Grande sospende il tour dopo l’attacco di Manchester

Ariana Grande sospende il tour dopo l’attacco di Manchester

Il terrore non deve vincere, non può vincere. Ma ora come ora, dopo i tragici eventi di Manchester, è comprensibile sentirsi sopraffatti. L’attacco terroristico di lunedì sera che ha colpito i fans di Ariana Grande ha portato l’artista a prendere una decisione dolorosa, ma dovuta.

La giovane pop-star, infatti, ha deciso di sospendere il suo Dangerous Woman Tour che sarebbe passato dall’Italia i prossimi 15 e 16 Giugno con due concerti rispettivamente a Roma e Torino.
Al momento, Ariana sarebbe già tornata a casa in Florida, in stato di shock. Subito dopo il tragico evento, la popstar ha postato un tweet in cui si diceva “inconsolabile e devastata” per quanto accaduto.
Al momento il tour è sospeso a tempo indeterminato, pertanto non si sa se le date verranno recuperate oppure cancellate definitivamente.

Il bilancio dell’esplosione alla Manchester Arena è di 22 persone decedute e 59 ferite, quasi tutte giovanissime. L’attacco è avvenuto a concerto terminato, mentre le persone stavano abbandonando la venue, con il sorriso stampato in faccia dopo che in molti, per la prima volta, avevano assistito alla performance live della loro beniamina.

Previous 1 giugno: Angel Olsen porta eleganza a Milano
Next Vasco da record: l'evento Modena Park in streaming

You might also like

CONCERTI

I Kiss annullano il tour, salta la data al Gods Of Metal 2016

Brutte notizie per gli amici metallari, che quest’estate si daranno appuntamento all’atteso Gods Of Metal 2016. Live Nation annuncia oggi, infatti, che i Kiss – headliner della giornata del 3

CONCERTI

Renato Zero all’Arena di Verona per un doppio concerto

Reclamato a gran voce dai propri fan, Renato Zero torna live a oltre due anni di distanza dall’ultimo tour. L’1 e 2 giugno, infatti, l’artista si esibirà nella prestigiosa location

CONCERTI

A Maggio 2017 torna in Italia Enrique Iglesias

Enrique Iglesias torna in concerto in Italia con due date, il 19 maggio a Bologna (Unipol Arena) e il 20 maggio a Milano (Mediolanum Forum d’Assago). I biglietti per le