Architects, Beartooth e Polaris: le fotografie del concerto!

Il grande giorno è arrivato.
Gli Architects  tornano nel bel paese per presentare l’ultimo album in studio Holy Hell.
Per rendere il tutto ancora più epico, gli inglesi si fanno accompagnare da Caleb Shomo e i suoi Beartooth e dai  Polaris che riempiono la loro mezz’ora concessagli con sei brani del loro primo full lang The Mortal Coil, nonostante molti dei presenti siano costretti fuori in coda.

I Beartooth, dopo due passaggi da headliner non passati in osservati, hanno a disposizione un palco più ampio ma soprattutto un folto pubblico su cui scaricare la propria aggressività. 
E’ in oltre la prima volta che la band dell’Ohio ha a possibilità di proporre dal vivo i brani dell’ultimo album Disease, intramezzati da alcuni brani dei primi due album quali Hated e l’ottima In Between.

E finalmente è giunto il momento degli Architects, che ritornano a brillare dopo la morte del chitarrista Tom Searle con Holy Hell.

Ringraziamo Hellfire Booking per il gradito invito,
vi lasciamo agli scatti della serata di Stefano Cremaschi

Architects


Beartooth



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi