La protesta degli Anti-Flag in scena a Bologna

Sono tornati in quel di Bologna, gli Anti-Flag che dopo vent’anni di carriera musicale alle spalle continuano a risvegliare gli animi del pubblico attraverso la loro musica. Sempre con uno sguardo all’attualità ed alla politica, il quartetto di Pittsburg non ha perso la sua vena diretta e tagliente, che trova maggiore espressione nelle loro esibizioni dal vivo, proprio come hanno fatto ieri sera al Zona Roveri Music Factory.

Con particolare attenzione ai brani contenuti nell’ultimo album American Fall (un manifesto contro il risultato delle ultime elezioni americane), gli Anti-Flag hanno saputo regalare uno show energico e mai scontato, guidato dalle chitarre graffianti di Justin Sane e Chris Head e dal basso di Chris Barker, tenuti insieme dai battiti di Pat Thetic.

Nel ringraziare Hub Music Factory per il gentile invito, vi lasciamo agli scatti della serata a cura di Ivan Elmi:

 

 



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi