Grande spettacolo per le Amiche In Arena: il meglio della musica al femminile sul palco di Verona

Grande spettacolo per le Amiche In Arena: il meglio della musica al femminile sul palco di Verona

Spettacolo in Arena dove ieri sera molte cantanti e cantautrici si sono unite a Loredana Bertè in un’unica serata di beneficenza contro la violenza sulle donne.

La serata si apre con la presentazione di Radio 102.5 in diretta e sul palco lo splendido duetto di Loredana Bertè e Fiorella Mannoia sulle note di Mare d’inverno. A susseguirsi sale sul palco Noemi e subito dopo l’immensa Patty Pravo accolta da un grande applauso. E’ la volta di Non sono una signora, interpretata dalla carica esplosiva di Emma sempre in duetto con Loredana.

L’atmosfera è calda, bella.. Ci si sente a casa specialmente quando Emma saluta Loredana chiamandola “mamma” visti i trascorsi assieme nell’ultima edizione di Amici. Una piccola pausa di qualche secondo e sulle note de I maschi la rocker nazionale Loredana infiamma l’Arena accompagnata dalla sempre giovane e carica Irene Grandi. E’ un duetto da pelle d’oca che non finisce qui perchè sul palco torna Emma, che incita il pubblico con un battito di mani a tenere il ritmo. Il sorriso stampato sulle facce di queste grandi artiste dimostra la passione che hanno per questo lavoro divertendosi nel farlo.
A ruota rimane sul palco solo Irene Grandi, che chiama a cantare con lei Fiorella Mannoia. Tra le due è risaputo che c’è un legame stretto col Blasco nazionale e sulle note di Sally, il brivido lungo la schiena è solo l’inizio di quello che poi, si trasforma in una fantastica emozione.
Poi, un piccolo discorso di Fiorella Mannoia per chiamare sul palco quella che per lei considera come una figlia: Alessandra Amoroso. Entrambe sedute sugli sgabelli con luci di scena pari ad uno dei migliori live all’Hollywood Bowl incantano l’Arena con una delle più emozionanti canzoni di Fiorella In Viaggio.
Sul palco non c’e’ un attimo di pausa che già entrano Elisa ed Irene Fornaciari. Luce è il brano che intonano. La stessa luce che emana Elisa con un nuovo look biondissimo ed un vestito bianco fino alle caviglie.
Ore 22.00 La luna bussò e torna sul palco Loredana “senza bussare” per caricare nuovamente l’Arena. Arriva sul palco anche Gianna Nannini con un asciugamano in testa per due risate e lasciare immediatamente il palco al rock’n roll di Nina Zilli, che interpreta La goccia, storica canzone di Loredana del 1981.

Un altro momento emozionante e a dir poco commovente è stato sulle note di Sei Bellissima, che a stento Alessandra Amoroso è riuscita a trattenere le lacrime e probabilmente con lei anche metà Arena.
È la volta di Elisa ed Emma, che fanno volare l’anima nel cuore di tutto il pubblico. Il pianoforte di Elisa è tutt’uno con la voce di Emma per un duetto d’arte difficile da pareggiare. Le neo-uscite giudici di Amici hanno instaurato un feeling che si sente tutto dalle loro voci. La bambola non poteva mancare e ad accompagnare Patty Pravo c’è la favolosa Nina Zilli.

Ora dovremmo tornare a casa ma prima di partire per un lungo viaggio salgono sul palco Irene e Fiorella a portare altra tanta allegria. A salire successivamente un volto poco noto alla discografia italiana ma, con una voce pazzesca ed una presenza al festival di Sanremo: Bianca Atzei. Ed ancora rock in Arena con Folle città. Stavolta Loredana è accompagnata dalla giovanissima Antonella Lo Coco (terza classificata alla quinta edizione di X-Factor).
Il tempo di un piccolo intervallo e sale sul palco Aida Cooper, storica amica di Loredana. Come si sa non c’è un attimo di tregua e vediamo anche Paola Turci.
Ma la forte testimonianza e rappresentanza sul palco di questa sera è Valentina Pitzalis che, racconta la sua storia. Una storia che l’ha vista vittima di violenze e che ora, non si vergogna più di tali brutalità che l’hanno costretta a stare zitta subendo per tanto tempo. Ora vuole far uscire la sua voce perché questo non deve accadere a nessun’altra donna. Un grande e lungo applauso meritato da parte di tutto il pubblico perché ci vuole tanto coraggio per il passo che lei ha fatto. Valentina è una persona da prendere d’esempio per la forza di volontà con la quale affronta la vita.
Dopo un momento cosi’ importante arriva la preghiera in assoluto più cantata ed interpretata nel mondo che mette in silenzio l’Arena:”Alleluia”. Si accendono le torce dei cellulari e si lascia spazio alle emozioni di questa versione di Elisa e Paola Turci.

La serata giunge piano piano a termine e non ci resta altro che rimanere in attesa di un’altro evento di questo calibro sia per i molteplici bravi artisti sul palco ma soprattutto per la buona causa.
Brave Amiche in Arena!!

Si ringrazia Lucia Angelici e F&P Group per il gentile invito.

Testo a cura di Martina De Angeli – Foto a cura di Denis Ulliana

You might also like

REPORTAGE

Il saluto dolceamaro dei Pooh: emozioni e grande musica a Bergamo

Dopo il successo del debutto all’Arena di Verona, con tre concerti sold out, prosegue senza sosta il tour per i festeggiamenti del Cinquantennale dei Pooh. Ieri sera è stato il

GALLERY

Sublimi accordi di Steve Hackett in Piazza della Loggia a Brescia

Il leggendario chitarrista dei Genesis (fino al 1977) Steve Hackett, uno dei grandi del rock, tra i musicisti più innovativi sulla scena musicale internazionale, in tour acustico “Off the beaten

RECENSIONI

I 40 anni in musica di Fiorella Mannoia: la festa all’Arena di Verona

Arena di Verona, 7 Settembre 15 Le luci dell’Arena di Verona si spengono e l’atmosfera caratterizzata dall’aria fredda è frizzante. Lo scenario è incredibilmente spettacolare. Il pubblico è pronto con