Quattro artisti straordinari chiudono con un concerto inedito Alma Mater

Quattro artisti straordinari chiudono con un concerto inedito Alma Mater

Alma Mater chiude i battenti in grande stile con quattro straordinari protagonisti per un grande concerto: Llorenç Barber e Montserrat Palacios, leggende viventi della musica d’avanguardia spagnola, si sono esibiti in Mater Animosa, uno spettacolo di campane e macchine da cucire in dialogo con le voci di nonne di Alma Mater.
Insieme a loro, Yuval Avital ha suonato all’interno della sua stessa opera con la chitarra elettrica, diventando al tempo stesso compositore e performer e creando una nuova visione di Alma Mater, accompagnato dal basso elettrico del guest artist Saturnino Celani.

Una performance inedita, quella alla Fabbrica Del Vapore di Milano, frutto dell’improvvisazione di leggende viventi della musica d’avanguardia e di performer musicali di ineguagliabile talento.

Nel ringraziare Maria Chiara Salvanelli e Maria Linda De Giovanni di Alma Mater per il gentile invito, vi lasciamo agli scatti della serata a cura di Elena Arzani:



#Follow us on Instagram