Gli All Time Low con la loro musica scaldano il pubblico di Bologna

Gli All Time Low con la loro musica scaldano il pubblico di Bologna

Dopo il sold out registrato nella loro ultima data milanese, tornano nuovamente in Italia gli All Time Low! La band di Baltimora si è esibita presso l’Estragon Club di Bologna per un’unica esclusiva data italiana del tour  promozionale del disco Last Young Renegade

Ad aprire il concerto ci saranno le Hey Charlie e i Creeper.
Le Hey Charlie sono tre giovanissime ragazze che in poco tempo, grazie più che altro alla loro presenza scenica, si stanno facendo notare e conoscere nel Regno Unito e non solo. In Italia sono pressoché sconosciute, ma riescono lo stesso a farsi apprezzare dal pubblico bolognese.
I Creeper anche loro sono molto giovani, ma hanno molta più esperienza. Si sono formati nel 2014 e grazie al loro stile molto aggressivo che svaria dal punk all’heavy fino a quasi sonorità più metalcore. Sul palco sono molto aggressivi e tengono la folla come se fossero dei veterani. Suonano molto poco, ma devo dire che i ragazzi ci sanno proprio fare e tutti i premi ricevuti in Inghilterra sono proprio meritati. Promossi.

Gli All Time Low non hanno bisogno di presentazioni. In Italia e non solo sono seguiti da tantissimi ragazzi che sono cresciuti con loro e che continuano a cantare e ballare tutte le loro canzoni. Sono qui a Bologna per presentare il nuovo album, ma partono subito con brani più datati come Damned If I Do Ya (Damned If I Don’t).
Con brani molto orecchiabili, spensierati e senza particolari variazioni di ritmo, li rendono una band molto adatta ai teenager . Dopo dieci anni di carriera i ragazzi di Baltimora sono cresciuti e i testi si sono fatti più impegnati, ma senza mai perdere il ritmo e ritornelli melodici. I brani acustici creano una giusta atmosfera e spezzano un po’ il ritmo festoso della scaletta.

Brani nuovi come Dirty Laundry si fanno apprezzare dal vivo, ma brani come Lost in Stereo fanno proprio il botto. Eseguono tre encore e dopo poco meno di un’ora e mezza congedano il folto pubblico bolognese con sorrisi e strette di mano per tutti. Nel complesso il show di All Time Low è stato energico e lucido.
Dopo oltre un decennio di spettacoli dal vivo ora mai sono un’istituzione nel genere pop punk.

Un ringraziamento particolare ad HUB music factory per il gentile invito
Foto e testo di Carlo Vergani

All Time Low

Creeper

 Hey Charlie

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi